Alla scoperta di…Bruno Peres, difensore del Torino

Bruno Peres, neo terzino del Torino
Bruno Peres, neo terzino del Torino

Bruno Peres arriva al Torino con la benedizione dell’ex romanista Zago. Il terzino destro brasiliano, infatti, ha iniziato la sua carriera da professionista nell’Audax Sao Paolo. Proprio qui, ha incontrato l’ex pupillo di Zeman (all’epoca allenatore del club paulista) che ha avuto modo di apprezzarne le doti. Tipico terzino brasiliano tutta corsa e tecnica, Bruno Peres punta a imporsi nel Torino e compiere quel salto di qualità che, in molti, pronosticavano già da tempo.

PUNTI DI FORZA
Corsa, dribbling, cross e tiro. Bruno Peres ha tutte queste qualità. Può giocare sia terzino basso in na difesa a quatro, che esterno in un centrocampo a cinque.  Quando parte con la palla tra i piedi è irresistibile ed è difficile da fermare. Ama essere lanciato in velocità per sfruttare la sua progressione ed è uno stantuffo inesauribile.  E’ dotato di un bel tiro dalla distanza e i suoi cross tesi sono una manna per gli attaccante: chiedere va Neymar (che ha giocato con lui tra il 2012 e il 2013) per conferma.

PUNTI DEBOLI
Nonostante abbia buone doti e ottime potenzialità, Bruno Peres non è mai esploso del tutto. Ciò è da addebitarsi a carenze tecniche, ma soprattutto, di personalità. Come tutti i terzini brasiliani, infatti, Bruno Peres non è una cima in fase difensiva e su questo Ventura dovrà lavorare molto. Il suo peggior difetto, sta, però, nella mancanza di applicazione nell’arco dei novanta minuti. Troppo spesso l’ex Santos ha dato prova di non riuscire a rimanere concentrato durante la partita e le sue distrazioni gli sono costate il posto da titolare.  Deve, inoltre, imparare a centellinare le forze: spesso, infatti, corre a vuoto, sprecando energie preziose.

GIUDIZIO FINALE
Per caratteristiche, Bruno Peres è l’alter ego di Darmian. Di fatto, l’acquisto del brasiliano potrebbe essere il preludio alla cessione dell’ex Palermo. Non va, però dimenticato che, su quella corsia, Ventura ha spesso utilizzato anche Maksimovic, quindi, se Darmian fosse ceduto, non sarebbe automatica l’avvicendamento con il brasiliano. In questo momento, poi, Bruno Peres non sembra ancora pronto per ricoprire un ruolo da protagonista nel Torino. In ottica fantacalcio, quindi, per il momento lasciatelo dov’è. Continuate però a seguire il mercato del Torino e la crescita del brasiliano. Magari a gennaio qualcosa cambierà.

SCHEDA GIOCATORE
Nome: Bruno da Silva Peres
Età: 24 anni
Nazionalità: Brasiliano
Ruolo: Terzino/Esterno destro
Ultima Stagione: Santos (Brasile) – 9 presenze, 1 rete