Chievo-Genoa 2-1 tabellino e pagelle, Paloschi implacabile

Alberto Paloschi, il migliore del Chievo
Alberto Paloschi, il migliore del Chievo

Una doppietta di Paloschi dagli undici metri permette al Chievo di battere il Genoa, compiendo un passo importante in ottica salvezza.La vittoria dei clivensi è arrivata al fotofinish, dopo che il Genoa era riuscito a pareggiare nei minuti finali. La vittoria è meritata visto che il Chievo ha tenuto il pallino del gioco per gran parte della gara. Il pareggio di Gilardino sembrava un premio eccessivo per un Genoa insolitamente abulico e privo di nerbo. Seppur privo di tutta la difesa titolare e di Thereau, la squadra di Corini ha posto il cuore oltre l’ostacolo, disputando una partita caparbia. Per gli uomini di Gasperini, quella di Verona è stata una partita storta in cui nulla è riuscito come doveva. La squadra ligure manca così, ancora una volta, il salto di qualità. LE RETI: Al 5′ Paloschi trasforma un calcio di rigore concesso per fallo in area di Konate su Stoian. All’88’ Gilardino, su angolo di Sturaro, colpisce di testa e insacca il pallone in rete. Al 93′ Paloschi trasforma il secondo rigore concesso per fallo di Motta su Lazarevic.
TABELLINO E PAGELLE
CHIEVO-GENOA: 2-1

CHIEVO: (4-3-1-2) – Agazzi 6.5; Frey 6, Bernardini 5,5, Canini 6, Rubin 6,5; Guana 6 (36′ Radovanović 6.5), Rigoni 6, Guarente 6 (77′ Claiton SV); Hetemaj 5,5; Stoian 5,5 (70′ Lazarević 6), Paloschi 7.5 (IL MIGLIORE). A disp. Puggioni, Squizzi, Aldrovandi, Costa, Kupisz, Bentivoglio, Troiani, Obinna, Pellissier. All. Corini 7.
GENOA: (3-4-3) – Perin 6,5; Antonini 5,5 (46′ Centurión 6), De Maio 5,5, Marchese 6; Motta 6,5, Cabral 5 (46′ Cofie 6), Sturaro 6, De Ceglie 5; Konaté 5 (67′ Calaiò 5), Gilardino 6,5 (IL MIGLIORE), Feftatzidis 6. A disp. Bizzarri, Albertoni, Portanova, Antonelli, Matuzalém, Sculli. All. Gasperini 5.
Reti: 5′ rig. e 93′ rig. Paloschi (C), 88′ Gilardino (G)
Ammoniti: Canini (C), Konaté (G), De Maio (G), Cofie (G), Motta (G).