Consigli fanta 1 giornata, La nostra squadra fatta con 250 crediti

Francesco Totti
Francesclo Totti, uno degli acquisti della nostra fantasquadra

250 crediti per costruire una squadra: ma quali giocatori prendere e come regolarsi nel marasma del listone gazzetta? Inizia oggi la nostra rubrica sugli acquisti del fanta. Ogni mercoledì costruiremo una formazione diversa, basandosi sulla lista e sulle regole del gioco della gazzetta e poi, comunicheremo il sabato quale tra i giocatori della nostra rosa manderemo in campo. Il lunedì vi diremo il punteggio collezionato dalla nostra squadra. Lo scopo, ovviamente è quello di ottenere un punteggio il più alto possibile, ma anche quello di dare, indirettamente, dei consigli a chi la formazione gazzetta ce l’ha già, o a coloro che partecipano alle leghe private e hanno in rosa qualcuno dei giocatori da noi segnalati. Speriamo così di essere utili a tutti.Iniziamo quindi a costruire la nostra squadra. Come tutti sanno abbiamo a disposizione 250 crediti per comprare 23 giocatori così divisi: 3 portieri, 7 difensori, 7 centrocampisti, 6 attaccanti. PORTIERI – In porta, viste le partite in programma, vogliamo puntare su Padelli (Torino, 2 crediti). E’ vero che l’estremo difensore granata non ha convinto granchè in queste giornate, ma è anche vero che l’esordio casalingo con il Sassuolo è abbastanza morbido. Non pensiamo che gli emiliani possano fare goleade in casa granata. Per di più il Torino cerca il riscatto dopo la sconfitta casalinga contro il Pescara. In ogni caso, come riserve ci pariamo prendendo Kelava e Benussi (Udinese, 4 e 1 credito). Lo scontro esterno con la Lazio non è dei più agevoli, ma Guidolin sa come preparare gare simili e i friulani, pur con l’impegno infrasettimanale di Europa League, daranno parecchi grattacapi ad una Lazio, apparsa non in perfetta forma, domenica scorsa. Sistemata la porta spendendo 7 crediti, passiamo alla difesa. DIFENSORI – Qui prendiamo Pasqual (Fiorentina, 14 crediti), Zuniga (Napoli, 7), Terranova (Sassuolo, 9), Nica (Atalanta 2), Antonsson (Bologna, 4), Cavanda (Lazio, 2) e Jonathan (Inter, 3). La scelta di Pasqual e Zuniga sono dettate dalle partite di Fiorentina e Napoli e dai dirimpettai dei due giocatori: Alvarez e Garics, infatti, potrebbero andare parecchio in difficoltà contro due giocatori che spingono parecchio e questo potrebbe favorirci. Terranova, invece, ha un prezzo abbordabile ed è rigorista. E’ vero che abbiamo il portiere del Torino, ma se capita un rigore al Sassuolo perché non provare a limitare i danni? Per quel che riguarda gli altri, Nica si è ben comportato nelle amichevoli e anche lui ha un avversario non proibitivo di fronte, sia che si tratti di Avelar che di Murru. Il rumeno dovrebbe fare bene. Antonsson contro Higuaìn è un rischio, ma nelle prime amichevoli c’è sempre qualche sorpresa e il Bologna per il Napoli è spesso indigesto. Cavanda al momento è titolare e il suo dirimpettaio, Gabriel Silva, finora è tra i meno convincenti tra i giocatori dell’Udinese. La vera scommessa è Jonathan Non sappiamo neanche se giocherà, tant’è che siamo stati in dubbio fino all’ultimo se prendere lui o Wallace (anche lui a 3), o se prenderli entrambi a scapito di Antonsson. Diciamo subito che a noi non piace, però Mazzarri gli sta dando fiducia e il Genoa non ci è parso essere una squadra tanto temibile in precampionato. Magari può essere una sorpresa. In totale per il reparto abbiamo speso 38 crediti. CENTROCAMPISTI – Veniamo al centrocampo. Qui ingaggiamo Pogba (Juventus, 15 crediti), Diamanti (Bologna, 19), Pjanic (Roma, 13), Borja Valero (Fiorentina, 16), Cerci (Torino, 18), Kurtic (Sassuolo, 5) e Magnanelli (Sassuolo, 4). Le scelte sono presto spiegate. Pogba ha dimostrato in Supercoppa di essere in forma strepitosa. Contro la Samp giocherà sicuro e scommettiamo che sarà il migliore dei bianconeri. Diamanti è l’anima del Bologna, e l’uomo di riferimento. Tra i rossoblù fa tutto lui: rigori, punizioni, angoli ecc. La difesa partenopea, poi, non ci convince particolarmente, anzi, rispetto al resto della squadra è il reparto più scarso. Pjanic, invece, è tornato al centro del progetto Roma, grazie a Garcìa, ha fatto un precampionato con i fiocchi e affronta la squadra messa peggio della serie A, il Livorno. Borja Valero invece è il regista di cui non si può fare a meno. Tra assist e media voto elevata, garantisce sempre quegli 1-2 punti in più che possono fare la differenza. Per Cerci il discorso è diverso: lui potrebbe essere addirittura schierato in attacco da Ventura. La difesa del Sassuolo già trema al pensiero delle sue accelerazioni. Infine Kurtic e Magnanelli: titolari sicuri, utili in caso di indisposizione di uno dei big. Per il centrocampo abbiamo speso 89 crediti. ATTACCANTI – In attacco, abbiamo scelto Palacio (Inter,25 crediti), Totti (Roma, 25), Balotelli (Milan, 34), Immobile (Torino, 16), Farias (Sassuolo, 5) e Longo (Verona, 8). Le ragioni sono presto spiegate. Palacio è l’unico attaccante dell’Inter veramente convincente in questo inizio di stagione ed è anche rigorista. Inoltre è pure l’ex della gara che, a livello di cabala, ha il suo valore. Se c’è qualcuno dell’Inter che può segnare alla difesa del Genoa, quello è lui. La classe di Totti, dovrebbe fare a fettine la difesa del Livorno, veramente imbarazzante in questo momento. Per quel che riguarda Balotelli…beh per lui è l’anno della consacrazione, ci credono tutti. Il Verona tra le neopromosse è l’avversario più ostico, ma lui deve anche farsi perdonare l’errore in Champions. Non può fallire. Altro giocatore in cerca di riscatto, dopo la brutta annata di Genoa, è Immobile. Nel precampionato del Torino è stato tra i miglior, ora che si comincia a fare sul serio, deve subito partire forte e il Sassuolol è un avversario abbordabile. Infine Farias e Longo. Il primo, stante la squalifica di Berardi giocherà titolare contro i granata e potrebbe essere anche una sorpresa. Il secondo è appena arrivato a Verona, ha qualità e gli scaligeri ci puntano forte. In più per lui è un derby. Hai visto mai che ci scappa lo scherzetto. Per l’attacco abbiamo speso 113. Ecco quindi la nostra squadra con 250 crediti. Crediamo di aver fatto una rosa equilibrata e che possa darci soddisfazioni. Nel week end sapremo se abbiamo visto giusto o meno.