Consigli fanta 3 giornata, La nostra squadra fatta con 250 crediti

Alessandro Matri
Alessandro Matri, scelto per la nostra squadra settimanale

Ecco la nostra squadra della settimana fatta con 250 crediti, seguendo il tabellino e le regole della Gazzetta. PORTIERI – In porta, continuiamo nella nostra idea di puntare su estremi difensori low cost, nonostante la batosta rimediata due settimane fa. Quindi prendiamo Kelava (Udinese, 5 crediti), Da Costa (Sampdoria, 1 credito) e Pegolo (Sassuolo, 3 crediti), spendendo 9 crediti in tutto. Per quest’ultimo, abbiamo puntato sulla buona media voto della scorsa stagione. Il Sassuolo a Verona non avrà vita facile, ma crediamo sarà impossibile fare peggio di Rosati. Secondo noi sarà un match tirato in cui Pegolo farà due/tre parate importanti, con conseguenze innalzamento della sua pagella. Kelava è quello che ha la partita più abbordabile. Il Bologna visto fin qui è poca cosa e le squadre di Guidolin, subiscono poco in casa. Non siamo preoccupati dal fatto che la difesa friulana sia rimaneggiata. Ci fidiamo dell’organizzazione tattica del tecnico bianconero. Da Costa, invece disputerà il derby, sfida mai semplice, ma il Genoa sembra la squadra messa peggio in serie A e poi gioca fuori casa. I rossoblù non paiono in grado di fare goleade. DIFENSORI – In difesa prendiamo Basta (Udinese, 16 crediti), Cavanda (Lazio, 3), Maicon (Roma, 15), Pasquale (Torino, 5), Zuniga (Napoli, 8), Cacciatore (Verona 3) e Naldo (Udinese, 3). In tutto abbiamo speso 53 crediti. Come si vede si tratta di ben 6 esterni e il motivo è semplice. I loro dirimpettai sono i punti deboli delle loro squadre. I dualismi Basta-Cech e Maicon-Gobbi sembrano avere già un vincitore designato, così come la sfida tra Zuniga-Raimondi e Cacciatore-Ziegler. Perfino Pasquale potrebbe fare una bella figura benchè giochi contro il Milan, perché sulla fascia destra dei rossoneri c’è una voragine. Cavanda, invece, dovrà vedersela con un cliente non facile come Dramè, ma non crediamo che verrà travolto. Infine Naldo. Giocherà sicuramente contro il Bologna e Bianchi ci pare ancora lontano dalla forma ottimale. Farà bene. CENTROCAMPISTI – A centrocampo abbiamo scelto Lazzari (Udinese, 7 crediti), El Kaddouri (Torino, 10), Martinho (Verona, 10), Ljajic (Roma, 19), Candreva (Lazio, 18), Cuadrado (Fiorentina, 17) e Bjarnason (Sampdoria, 6), spendendo 87 crediti. Lazzari ci ispira fiducia: ha iniziato bene, mentre lo stesso non può dirsi della mediana del Bologna, sempre in affanno. Da Cuadrado ci aspettiamo la solita spinta a destra, e che faccia valere la sua maggior esperienza su Murru. Candreva potrebbe fare molto male tra le linee ad una difesa del Chievo che, anche contro il Napoli, ha patito parecchio gli inserimenti centrali. Ljajic ha iniziato benissimo e ha classe da vendere. Il Parma, attualmente, non sembra granchè e il serbo dalla sua ha anche i calci di punizione da far fruttare. Nel Verona, Martinho ha il turbo, mentre non si può dire lo stesso della difesa del Sassuolo. Puntiamo poi sui calci di punizione di El Kaddouri, contro un Milan che ha una difesa rimaneggiata e sarà anche distratto dall’impegno di Champions contro il Celtic. Infine Bjarnason: la Samp aveva bisogno di un interno sinistro e l’islandese pare adattissimo per quel ruolo. Mettiamoci poi le difficoltà del Genoa al momento ed ecco spiegata la nostra scelta. ATTACCANTI – La nostra lista di sei punte è formata da Matri (Milan, 15 crediti), Muriel (Udinese, 25), Insigne (Napoli, 16), Emeghara (Livorno, 22), Gabbiadini (Sampdoria, 16) e Iturbe (Verona, 6). Il totale del reparto avanzato è di 100 crediti. Partiamo subito dal milanista. Il Torino in difesa soffre e con Balotelli che ha nelle gambe già 6 partite in 3 settimane, Allegri potrebbe puntare sul figliol prodigo per tentare di scardinare la difesa granata. Muriel è in forma strepitosa e la difesa del Bologna non pare essere in grado di fermarlo. Le difese di Genoa e e Catania potrebbero avere parecchia difficoltà a fermare Gabbiadini ed Emeghara, due che hanno velocità e tecnica per fare molto male. Infine Insigne e Iturbe, due che hanno una valanga di classe. Contro Atalanta e Livorno, potrebbero farla valere. La squadra dunque è scelta. In tutto abbiamo speso 249 crediti. Ora non ci resta che aspettare sabato per valutare attentamente chi schierare.