Consigli fanta diciannovesima giornata, male Bardi nel nostro team

Francesco Bardi ,il peggiore del nostro team
Francesco Bardi ,il peggiore del nostro team

Peggior prestazione stagionale per la nostra squadra nelle classifiche settimanali del fantacalcio della gazzetta: appena 64 i punti conquistati, così, per la prima volta, siamo andati sotto quota 66. Un’autentica Caporetto. Analizziamo la disfatta reparto per reparto. PORTIERE – In porta, siamo stati traditi da Bardi. Eravamo convinti che il Livorno si sarebbe ripreso e, invece, ha incassato tre gol dal Parma. Di conseguenza, siamo subito partiti ad handicap, dato che il nostro portiere ha portato a casa solo 3 punti. DIFENSORI – Anche la difesa è stata un disastro. De Sciglio è finito asfaltato da Berardi e dal Sassuolo, conquistando 4.5 punti, Campagnaro ne ha conquistati appena 5.5 e Spolli, il migliore ha avuto una sufficienza risicata. Di conseguenza, tutto il nostro pacchetto difensivo ha portato a casa 16 punti. CENTROCAMPISTI –   Delusione anche a centrocampo. Ci aspettavamo molti bonus questa settimana e, invece niente. E’ vero, Cerci ha preso 7, mentre Romulo e Cuadrado hanno conquistato due 6.5, ma di assist e gol neanche l’ombra. Kakà, poi, contro il Sassuolo, ha beccato addirittura 5. Risultato: il nostro reparto ha collezionato appena 25 punti. ATTACCANTI – In attacco ci siamo mangiati il gol di Denis, mentre, Paulinho e Destro non sono andati noltre la sufficienza. Balotelli, invece, ha segnato, ma è andato sotto la sufficienza, beccandosi anche la solita ammonizione e  conquistando solo 8 punti. L’attacco, quindi ha portato in dote appena 20 punti, molti meno del preventivato. Non ci resta che rimboccarci le maniche e studiare di più, perché nel prossimo turno, dovremo assolutamente migliorare.

LA NOSTRA SQUADRA
(3-4-3)
BARDI (3)
CAMPAGNARO (5.5) – SPOLLI (6) – DE SCIGLIO (4.5)
CERCI (7) – KAKA’ (5) – ROMULO (6.5) – CUADRADO (6.5)
PAULINHO (6) – BALOTELLI (8) – DESTRO (6)
Panchina: Rafael, Adan; Benalouane, Biava, Caceres e Coda; Ledesma, Krsticic e Baselli; Denis, Milito e Acquafresca