Consigli quarta giornata serie A 2017-2018

Consigli quarta giornata serie A 2017-2018
Consigli quarta giornata serie A 2017-2018

Consigli quarta giornata serie A 2017-2018

PORTIERI
Da schierare: in porta facciamo i nomi di Sportiello, Reina e Allison. Il portiere della Fiorentina gioca il derby dell’Appenino contro il Bologna, squadra con gravi difetti offensivi e con un fantasma di nome Mattia Destro, come centravanti.
Reina non dovrebbe correre rischi contro un Benevento che ha segnato un solo gol e il cui unico marcatore, Ciciretti, è assente.
Infine Allison, dopo il superlavoro contro l’Atletico dovrebbe vivere una giornata tranquilla contro la squadra che ha meno tirato in porta fin qui.
Da evitare: anche qui non abbiamo dubbi e puntiamo il dito contro Belec, Nicolas e Cordaz. Il portiere del Benevento finora si è comportato bene, ma ora va a Napoli con una squadra che fa del gioco d’attacco la sua arma.
Nicolas è apparso incerto fin qui e sfidare la Roma all’Olimpico non aiuterà a migliorare la sua media.
Infine, Cordaz, con un’Inter che vola sulle ali dell’entusiasmo, rischia grosso, tanto più che il Crotone finora non ha combinato granchè.

DIFENSORI
DA SCHIERARE: Ghoulam sulla fascia di Venuti rischia di fare il bello e il cattivo tempo. Bonucci, protetto dalla difesa a tre, dovrebbe tornare il solito baluardo.
L’ultimo nome è quello di Gaspar. Il portoghese affronta Masina, ma sembra avere più corsa e resistenza.
DA EVITARE: Il trio Ferrari-Ceccherini-Antei contro Icardi-Dzeko-Mertens, rischia un’imbarcata clamorosa.

CENTROCAMPISTI
DA SCHIERARE: Kessiè, Perotti e Hamsik sono le nostre scelte. Due rigoristi ed un incursore contro squadre difensivamente non all’altezza come Udinese, Verona e Benevento. Le possibilità di +3 sono elevate.
DA EVITARE: Lulic, Joao Mario e Ramirez. Il primo è in odore di malus, dato che sarà una battaglia contro il Genoa. Il secondo sta giocando bene, ma non è ancor in odore di +3 perchè fa ancora fatica nel buttarsi dentro. Il terzo rischia con una squadra come il Torino che fa del pressing la sua arma.

ATTACCANTI
DA SCHIERARE: Mertens, Dzeko e Simeone in avanti. Difese di Benevento, Verona e Bologna sono poca cosa. Le possibilità di segnare e anche di fare doppiette ci sono.
DA EVITARE: Destro, Pazzini e Maxi Lopez. Il primo paga i suoi limiti evidenti, gli altri due quelli di squadre che fanno fatica a fare gioco.