Consigli seconda giornata serie A 2017-2018

Consigli seconda giornata serie A 2017-2018
Consigli seconda giornata serie A 2017-2018

Consigli seconda giornata serie A 2017-2018

PORTIERI
DA SCHIERARE:
Belec, Donnarumma e Handanovic sono i nostri candidati al “clean Sheet” di questa settimana. Il portiere del Benevento incontra un Bologna che non ha un’identica tattica precisa d è parecchio in difficoltà.
Gigio contro un Cagliari spuntato dovrebbe rimanere inoperoso.
La scelta di Handanovic si spiega con la pochezza della Roma, visto fin qui. L’Inter è nettamente favorita.
DA EVITARE: Cragno, Allison e Consigli sono tre portieri a rischio in questo turno perchè affrontano attacchi che possono far male.

DIFENSORI
DA SCHIERARE: in questo turno consigliamo De Silvestri, Ricardo Rodriguez e Filippo Costa.
Il primo gioca contro Peluso, terzino impresentabile a certi livelli. Il secondo sfida Padoin, adattato in quel ruolo in attesa di Van der Wiel. Il terzo gioca sulla fascia di Wague, già messo in difficoltà da Venuti sette giorni fa.
DA EVITARE: Juan Jesus è l’ex che l’Inter aspettava di ritrovare. Che giochi al centro o sulla fascia, verrà comunque ridicolizzato.
Rossettini, schierato centrale contro Higuaìn potrebbe avere più di una difficoltà oggi.
Maggio dovrà vedersela contro Gomez: si salvi chi può.

CENTROCAMPISTI
DA SCHIERARE: Perisic farà il bello e il cattivo tempo sulla fascia. Occhio a Milinkovic-Savic che sarà schierato trequartista dietro Immobile.
Chiesa torna titolare con la voglia di spaccare il mondo e si ritrova contro Sala, incapace di contenerlo.
DA EVITARE: lo scorso anno, Naingollan fu un valore aggiunto nella sfida contro l’Inter. Ora, depotenziato da Di Francesco, rischia di essere quasi un peso per la squadra.
Iago non sembra aver carburato.
Douglas Costa, al momento, è ancora troppo macchinoso.

ATTACCANTI
DA SCHIERARE: Cutrone in questo momento, ogni pallone che tocca lo manda in gol. Da Icardi ci aspettiamo almeno un gol contro la Roma.
La sorpresa di giornata potrebbe essere Coda contro il Bologna.
DA EVITARE: Dzeko è in odore di flop in questa gara.
Berardi è troppo lunatico: non ci fidiamo, anche se il Torino concede.
Paloschi con Borriello al fianco giocherà più lontano dalla porta.