Probabili formazioni e consigli seconda giornata serie B 2017/2018

Probabili formazioni e consigli seconda giornata serie B 2017/2018
Probabili formazioni e consigli seconda giornata serie B 2017/2018

Probabili formazioni e consigli seconda giornata serie B 2017/2018

2 SETTEMBRE ORE 18

BRESCIA (3-5-2): Minelli; Somma, Gastaldello, Meccariello; Cancelotti, Bisoli, Machin, Cattaneo, Longhi; Caracciolo, Cortesi. All. Boscaglia

PALERMO (3-4-1-2): Pomini; Dawidowicz, Bellusci, Szyminski; Morganella, Murawski, Gnahoré, Rolando; Coronado, Embalo, La Gumina. All. Tedino
Consigli: Embalo e La Gumina hanno una buona occasione per mettersi in mostra, ma la squadra rosanero dipende da Coronado.
Nel Brescia, Caracciolo e Bisoli sono gli unici che danno garanzie.

3 SETTEMBRE ORE 17.30

EMPOLI (3-5-2): Provedel; Luperto, Romagnoli, Simic; Bittante, Zajc, Castagnetti, Krunic, Pasqual; Donnarumma, Caputo. All. Vivarini
BARI (4-3-3): Micai; Fiamozzi, Capradossi, Tonucci, Morleo; Tello, Basha, Salzano; Galano, Nenè, Improta. All. Grosso
Consigli: Donnarumma e l’ex Caputo possono colpire un Bari che, in trasferta, manifesta sempre problemi, come se fosse nel suo dna. Occhio a Zajc.
Nel Bari, Tello e Galano possono far saltare il banco.

3 SETTEMBRE ORE 20.30

ASCOLI (4-3-1-2): Lanni; Mogos, De Santis, Gigliotti, Mignanelli; Carpani, Addae, Buzzegoli; Santini; Baldini, Rosseti. All. Fiorin-Maresca
PRO VERCELLI (3-5-2): Nobile; Konate, Jidayi, Bergamelli; Berra, Ghiglione, Vives, Firenze, Mammarella; Raicevic, Polidoro. All. Grassadonia
Consigli: due squadre in crisi. Punteremmo su Rosseti e Buzzegoli nell’Ascoli.
Nella Pro, occhio a Raicevic, giocatore molto sottovalutato. Ghiglione e Firenze sono abili palla al piede e se la vedono con difensori che non leggono gli inserimenti.

CESENA (3-5-2): Fulignati; Scognamiglio, Rigione, Donkor; Kupisz, Vita, Laribi, Di Noia, Fazzi; Gliozzi, Cacia. All. Camplone
VENEZIA (4-3-3): Vicario; Zampano, Domizzi, Andelkovic, Del Grosso; Suciu, Signori, Bentivoglio: Falzerano, Zigoni, Moro. All. Inzaghi
Consigli: il Cesena si affida a Ciacia in attacco e al duo Kupisz-Laribi a centrocampo per uscire dalla crisi.
Il Venezia, però, ha in Domizzi e Andelkovic una coppia solida. Attenzione a Falzerano e Zigoni, due che hanno il senso della posizione in area.

CREMONESE (4-3-1-2): Ujkani; Almici, Canini, Claiton, Renzetti; Croce, Pesce, Arini; Castrovilli; Piccolo, Paulinho. All. Tesser
AVELLINO (4-4-1-1): Lezzerini; Ngawa, Migliorini, Suagher, Rizzato; Laverone, Di Tacchio, Moretti, Morosini; Castaldo, Ardemagni. All. Novellino
Consigli: Croce e Pesce danno solidità al centrocampo. Paulinho per la categoria è un crack.
L’Avellino soffre dietro con Migliorini-Suagher. Meglio Ardemagni di Castaldo in avanti. Morosini deve riscattare la prova opaca di una settimana fa.

FOGGIA (4-3-3): Guarna; Gerbo, Camporese, Empereur, Celli; Fedele, Vacca, Deli; Fedato, Mazzeo, Nicastro. All. Stroppa
VIRTUS ENTELLA (4-3-3): Iacobucci, Belli, Ceccarelli, Pellizzer, Brivio; Nizzetto, Palermo, Crimi; De Luca, La Mantia, Luppi. All. Castorina
Coonsigli: le due squadre che, al primo turno, hanno beccato 5 reti, si sfidano tra di loro. A uscirne peggio potrebbe essere l’Entella. Tra i liguri ci fideremmo solo di Nizzetto.
Nicastro-Mazzeo-Fedato è un tridente che può affondare la squadra di Castorina. Vacca ridà solidità al centrocampo. Camporese rinforza la difesa.

FROSINONE (3-4-3): Bardi; Ariaudo, Terranova, Krajnc; Paganini, Sammarco, Gori, Beghetto; Ciano, D. Ciofani, Citro. All. Longo
CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Caccin, Camigliano, Adorni, Pezzi; Salvi, Iori, Chiaretti; Schenetti; Litteri, Kouamè. All. Venturato
Consigli: sfida del gol tra Ciofani-Ciano-Citro da una parte e Schenetti-Litteri-Kouamè dall’altra. Difese entrambe a rischio. In mezzo a tanti attaccanti potrebbe decidere un centrocampista. Noi puntiamo su Beghetto e Iori.

NOVARA (3-5-2): Montipò; Chiosa, Troest, Del Fabbro; Dickmann, Casarini, Ronaldo, Sciaudone, Calderoni; Sansone, Maniero. All. Corini
PARMA (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Di Cesare, Gagliolo, Scaglia; Dezi, Scozzarella, Barillà; Ceravolo, Calaiò, Baraye All. D’Aversa
Consigli: Maniero contro Calaiò intriga parecchio. Occhio, però, perchè Troest e Di Cesare non sono clienti facili.
Si potrebbe provare a puntare su Sciaudone e Ceravolo.

PERUGIA (4-3-1-2): Rosati; Zanon, Monaco, Volta, Belmonte; Emmanuello, Falco, Colombatto; Terrani; Di Carmine, Han. All. Giunti
PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Campagnaro, Coda, Mazzotta; Coulibaly, Brugman, Valzania; Benali, Ganz, Pettinari. All. Zeman
Consigli: largo agli attaccanti. Da una parte Han e Di Carmine, dall’altra il tridente Benali-Ganz-Pettinari. Attenzione a Falco e Colombatto nel Perugia e a Valzania nel Pescara.

SPEZIA (3-5-2): Di Gennaro; Giani, Terzi, Capelli; De Col, Acampora, Bolzoni, Maggiore, Lopez; Granoche, Marilungo. All. Gallo
CARPI (3-5-2): Colombi; Capela, Ligi, Poli; Pasciuti, Saber, Verna, Giorico, Jelenic; Nzola, Mbakogu. All. Calabro
Consigli: De Col e Lopez possono essere devastanti sulle fasce e innescare Granoche. Nel Carpi, Giorico e Verna hanno potrebbero vincere la sfida con Acampora e Bolzoni. Mbakogu ancora non ingrana.

4 SETTEMBRE ORE 20.30

SALERNITANA (4-3-3): Radunovic; Pucino, Bernardini, Tuia, Vitale; Minala, Signorelli, Ricci; Sprocati, Rodriguez, Di Roberto. All. Bollini
TERNANA (4-3-1-2): Plizzari; Valjent, Vitiello, Gasparetto, Favalli; Paolucci, Defendi, Coppola; Tremolada; Finotto, Montalto. All. Porcheschi
Consigli: attacco della Salernitana tropo sterile. Meglio puntare su Minala, Ricci e Vitale. Nella Ternana, Finotto e Tremolada possono far saltare il banco. Vajent ha qualità.