Consigli terza giornata serie A 2017-2018

Consigli terza giornata serie A 2017-2018
Consigli terza giornata serie A 2017-2018

Consigli terza giornata serie A 2017-2018

PORTIERI
DA SCHIERARE: gara adatta a Berisha, Sczesny, Reina. Il primo affronta un Sassuolo i crisi di identità e di gioco. Il secondo fa il suo debutto allo Stadium contro il Chievo, avversario ostico, ma non particolarmente prolifico.
Reina invece se la vede contro una squadra che schiera il peggior attaccante della serie A, quel Mattia Destro, che è una speranza per tutti quelli che sognano di giocare nella massima serie, senza saper giocare a calcio.
DA EVITARE: Consigli, Cordaz e Mirante. Sono tutti portieri a forte rischio contro gli attacchi di Atalanta, Cagliari e Napoli, ognuno con motivazioni diverse. Inoltre, difensono le porte di squadre che non hanno ancora una fisionomia precisa.

DIFENSORI
DA SCHIERARE: Ghoulam, De Silvestri e Masiello. I primi due sono chiamati ad asfaltare le rispettive fasce e a regalare bonus. L’ultimo dovrebbe fare una buona prestazione contro un avversario, fin qui, inesistente.
DA EVITARE: De Maio, Lucioni e Ceccherini. Napoli, Torino e Cagliari sono squadre votate all’attacco che sanno far male. Questi tre centrali sono a grande rischio in questo turno.

CENTROCAMPISTI 
DA SCHIERARE: Joao Pedro, Hamsik e Douglas Costa. Il brasiliano del Cagliari è uno dei più in forma dei sardi e potrebbe fare molto bene in questa giornata. Hamsik insegue Maradona e trova un avversario, contro cui ha buoni ricordi. Infine, Douglas Costa ha un passo doppio rispetto a chi dovrebbe contrastarlo.
DA EVITARE: Suso, Chiesa e Fofana. Il campo pesante potrebbe condizionare il Milan e lo spagnolo in particolar modo. Chiesa rischia perchè il gioco della Fiorentina non è ancora fluido e lui no si ritrova.
Infine Fofana, paga i problemi post infortunio ed una squadra in crisi.

ATTACCANTI 
DA SCHIERARE: in attacco punteremmo su Insigne, Pavoletti e Belotti. Il primo dovrebbe “scherzare” i difensori del Bologna. Il secondo è carico e vorrà subito debttare con un gol. Infine, il terzo, affronta un Benevento fragile dietro.
DA EVITARE: Immobile, Simeone e Berardi. I primi due trovano campi pesanti non adatti alle proprie caratteristiche. Domenico ormai è irriconoscibile. Molto funo, ma poca sostanza.