Consigli trentaduesima giornata serie A 2017/2018

Consigli trentaduesima giornata serie A 2017/2018
Consigli trentaduesima giornata serie A 2017/2018giornata serie B 2017/2018

Consigli trentaduesima giornata serie A 20177018

PORTIERI
DA SCHIERARE: Sorrentino, Perin e Sportiello sono in forma e affrontano. Il portiere del Chievo, affronta una squadra più ostica degli altri due, ma la sua media voto, garantisce anche in caso di un paio di gol incassati.
DA EVITARE: Donnarumma è un portiere soggetto alle papere e che non dà grande sicurezza. Aggiungiamoci il fatto che la difesa del Milan è a pezzi e incontra il Napoli. Meglio lasciarlo perdere. Bizzarri in questo momento paga la crisi dell’Udinese e non è consigliabile puntarci. La Samp fuori casa incassa gol che è una bellezza e incontra una Juventus ferita e arrabbiata. Se avete Viviano, non è consigliabile schierarlo.

DIFENSORI
DA SCHIERARE: la Fiorentina è in forma strepitosa e ha blindato la difesa. In questo momento, Pezzella è tra i centrali migliori della serie A e va schierato. Occhio a Spolli: sta giocando benissimo e il Crotone fuori casa fatica parecchio ad avvicinarsi alla porta avversaria. Manolas sarà galvanizzato dal gol decisivo in Champions e questo potrebbe portarlo anche a fermare Immobile.
DA EVITARE: De Vrij in Europa League ha fatto una figuraccia. Non è consigliabile schierarlo contro il Dzeko attuale. Christian Zapata torna titolare nela gara sbagliata. Silvestre allo Stadium non sembra essere la scelta giusta.

CENTROCAMPISTI
DA SCHIERARE: Douglas Costa in questo momento è tra i giocatori più in forma del torneo. Chiesa in casa con la Spal può spaccare il match. Naingollan nei derby è sempre incisivo.
DA EVITARE: Barak sembra aver terminato le pile. Bonaventura si è perso. Lucas Leiva può andare in difficoltà contro la velocità e l’aggressività del centrocampo giallorosso.

ATTACCANTI
DA SCHIERARE: Simeone viv il suo massimo periodo di forma e va messo. Higuain deve tornare al gol e la difesa della Samp sembra l’ideale per assecondarlo. Mertens cerca riscatto: se non segna a Zapata-Musacchio non merita più fiducia.
DA EVITARE: Kalinic è  tornato al gol, ma “una rondine non fa primavera” e lui rimane scarso. Icardi se non viene imboccato è inutile e la difesa dell’Atalanta fa dell’organizzazione la sua arma migliore. Berardi è il giocatore più inutile del fanta in questo momento.