Decima giornata serie A, Atalanta-Inter 1-1

German Denis, il migliore dell’Atalanta
German Denis, il migliore dell’Atalanta

L’Inter non riesce a sfatare il tabù Atalanta e impatta a Bergamo per 1-1, rischiando anche di perdere. La squadra di Mazzarri è andata in vantaggio al primo tiro in porta, ma si è fatta subito riprendere e non ha avuto la forza per riportarsi davanti. Male Guarin e gli esterni, Kovacic ancora troppo immaturo…si spiega così il passo falso dell’Inter che, nel finale, ha colto un palo con Icardi, ma anche rischiato di soccombere, finendo per essere salvata da Carrizo. L’Inter, quindi, rimane lontana dalla vetta.  L’Atalanta dal canto suo, ha giocato a viso aperto, non mollando di un centimetro. Per gli uomini di Colantuono è il primo pareggio dopo quattro vittorie e cinque sconfitte. LE RETI: Inter in vantaggio al 16’ con Alvarez che, con Stendardo alle spalle, si gira e batte Consigli. Pareggio dell’Atalanta al 25’: cross di Moralez, Denis sovrasta Samuel di testa e mette dentro.

IL TABELLINO
ATALANTA-INTER: 1-1
ATALANTA: (3-4-1-2) – Consigli; Canini, Stendardo, Yepes; Raimondi, Cigarini (74’ Baselli), Carmona, Brivio; Moralez (81’ Migliaccio); Denis, Livaja (65’ Marilungo). A DISPOSIZIONE: Sportiello, Polito, Scaloni, Del Grosso, Cazzola,  Gagliardini, Kone, De Luca. All. Colantuono.
INTER: (3-5-1-1) – Handanovic (46’ Carrizo); Rolando, Samuel, Juan Jesus; Jonathan (85’ Taider), Guarin (66’ Icardi), Cambiasso, Alvarez, Nagatomo; Kovacic; Palacio. A DISPOSIZIONE: Castellazzi, Wallace, Ranocchia,   Andreolli, Mudingayi, Kuzmanovic, Pereira, Donkor, Olsen. All. Mazzarri.
Reti: 16’ Alvarez (I), 25’ Denis (A)
Ammoniti: Stendardo (A), Migliaccio (A), Samuel (I)

LE PAGELLE

ATALANTA
CONSIGLI 6 – Poco impegnato da un’Inter che costruisce molto, ma fa fatica a concludere. SENTITI RINGRAZIAMENTI.
STENDARDO 5.5 – E’ lui su Alvarez quando l’argentino segna. Non si può lasciar girare un giocatore così. AHIAHI!
YEPES 6 – Se la cava fin quando non entra Icardi, poi va in difficoltà. Sua l’occasione più ghiotta per provare a far vincere l’Atalanta. PRESENTE.
CANINI 6.5 –  Non gioca da molto, e si vede che ha voglia. Con Palacio è un bel duello che lo vede vincitore. RISCATTO.
RAIMONDI 6 – Contro Nagatomo sembra un duello perso, eppure lui tiene e non demerita. NON DIRE GATTO…
CIGARINI 5.5 – Meno lucido del solito in fase propositiva, perché si preoccupa di più di contenere gli avversari. MAZZA INVECE DI FIORETTO. (BASELLI SV)
CARMONA 6.5 – A proposito di contenimento, lui non si risparmia e pressa come un dannato. SETTE POLMONI.
BRIVIO 6 – Preoccupato di non sbagliare, si limita a contenere Jonathan, senza affacciarsi davanti. NESSUN BRIVIDO.
MORALEZ 7 – Assist al bacio per Denis a cui va aggiunto tanto movimento che mette in crisi la difesa dell’Inter. MOSCA TZE’ TZE’. (MIGLIACCIO SV)
DENIS 7 (IL MIGLIORE) – Giocasse sempre contro l’Inter vincerebbe la scarpa d’oro. Sesto gol in tre gare. NEMICO PUBBLICO.
LIVAJA 5 – Torna titolare dopo un bel po’, e prova a sfruttare l’occasione, ma non trova mai lo spunto decisivo.  A VUOTO. (MARILUNGO 5 – Dopo i due tremendi infortuni patiti, non ha ancora il ritmo partita e si vede. LENTO RITORNO.)
ALL. COLANTUONO 6.5 – Senza Bonaventura, Brienza, Lucchini e Bellini, mette in scacco l’Inter giocando una partita di grande intensità e rischia pure di vincere. LEONE.

INTER
HANDANOVIC 6 – Ritorna, becca un gol ed esce per infortunio. PREMIO SFIGA. (CARRIZO 6.5 – La parata su Yepes vale come un gol. BOMBER ARRETRATO.)
ROLANDO 5.5 – Dopo la buona partita con il Verona torna a soffrire, mostrando i soliti limiti. RITORNO SULLA TERRA.
SAMUEL 5.5 – Torna titolare dopo una vita, si batte, ringhia, ma Denis lo sovrasta impietosamente in occasione del pari. C’ERA UNA VOLTA.
JUAN JESUS 5.5 – Soffre il movimento a tutto campo di Moralez e cerca di cavarsela come può. BENINO.
JONATHAN 5 – Ha di fronte Brivio, non un mostro in fase difensiva, ma non ne approfitta. DIMMI PERCHE’! (TAIDER SV)
GUARIN 5 – Passo indietro rispetto alle ultime convincenti prestazioni. Non si vede mai e non dà alcun contributo in fase offensiva. ASSENTE. (ICARDI 6 – Entra e si fa subito pericoloso, beccando un palo e dimostrandosi pericoloso. QUANDO UNA CHANCHE DALL’INIZIO? )
CAMBIASSO 5 – Il duo Carmona-Moralez finisce per sfiancarlo. SCHIACCIATO.
ALVAREZ 6.5 (IL MIGLIORE) – Ancora una volta il migliore dei nerazzurri. Segna un gol e prova a ispirare i suoi. NUOVO LEADER.
NAGATOMO 5 – Non incide come ci si aspetterebbe da lui. LUNA CALANTE.
KOVACIC 5 – Continua a giocare da solo. Ha qualità, ma forse non la maturità per esprimerla. SBARBATELLO.
PALACIO 5 – Ogni tanto anche lui deve rifiatare e decide di farlo contro l’Atalanta. CON LA MENTE AL LETTO.
ALL. MAZZARRI 5 – Ok, è pieno di assenze, specie davanti, ma la squadra ha un atteggiamento sbagliato e troppo rinunciatario. E qui le colpe sono sue. TIMIDO.