Dodicesima giornata serie A; Roma-Sassuolo 1-1 tabellino e pagelle

Pjanic, il migliore della Roma
Pjanic, il migliore della Roma

La Roma butta via due punti in una gara contro il Sassuolo che avrebbe dovuto stravincere. La squadra di Garcìa è stata supponente nel primo tempo e sfortunata nella ripresa, quando Pegolo è salito a protagonista della gara. Il resto lo ha fatto Burdisso, come sempre tra il peggiore, che si è impappinato in area, insieme a Bradley, senza riuscire a respingere il pallone, poi preda di Berardi. La Roma, come se non bastasse, perde anche Borriello per infortunio e la situazione in avanti si fa complicata. Ora, con la Juve ad un punto, gli uomini di Garcìa iniziano ad avere paura. Alla resa dei conti, ha fatto tutto il Sassuolo sottorete, visto l’autogol di Longhi e il gol di Berardi. Di Francesco ha presentato l’ennesima formazione sbagliata (fuori Schelotto e Kurtic per gli inconcludenti Gazzola e Missiroli), ma alla fine la fortuna gli ha arriso ancora con i cambi, ormai un classico della stagione neroverde. Gli emiliani così possono sorridere: a parte la scoppola contro l’Inter, hanno fermato sul pari Lazio, Roma e Napoli e gli ultimi due fuori casa. La salvezza non è un’utopia. LE RETI: Roma in vantaggio al 19’: dopo una triangolazione Florenzi-Pjanic-Florenzi, quest’ultimo tira, Pegolo respinge, ma Longhi in corsa non riesce a fermarsi e butta la palla nella propria rete. Al 94’ il Sassuolo pareggia: Zaza rimette a centro area di testa, Floro Flores tira, Bradley e Burdisso di impappinano, respingendo goffamente, la palla arriva a Berardi che insacca.

IL TABELLINO
ROMA-SASSUOLO: 1-1
ROMA: (4-3-3) – De Sanctis; Maicon, Castan, Burdisso, Balzaretti; Pjanic (75’ Caprari), De Rossi, Strootman; Florenzi (84’ Marquinho), Borriello (33’ Bradley), Ljajic. A DISPOSIZIONE: Lobont, Skorupski, Dodò, Torosidis, Jedvaj, Romagnoli, Taddei, Ricci,  Gervinho. All. Garcìa.
SASSUOLO: (3-5-2) – Pegolo; Antei, Bianco, Acerbi; Gazzola (72’ Kurtic), Marrone, Magnanelli (76’ Zaza), Missiroli (64’ Farias), Longhi; Floro Flores, Berardi. A DISPOSIZIONE: Pomini, Rosati,  Pucino, Rossini, Laribi, Chibsah, Ziegler, Alexe, Masucci. All. Di Francesco.
Reti: 19’ autogol Longhi (S), 94’ Berardi (S)
Ammoniti: Ljajic (R)
, Strootman (R),Magnanelli (S), Kurtic (S), Berardi (S), Floro Flores (S)

PAGELLE

ROMA
DE SANCTIS 6.5 – Tiene in piedi la baracca da alcuni assalti, ma sul gol di Berardi non può nulla. FINE AMARA.
MAICON 5.5 – Poca spinta sulla fascia. MOLOSSO A RIPOSO.
CASTAN 5.5 – Senza Benatia e con Burdisso sbanda parecchio. ORFANO.
BURDISSO 4 – La Roma ha incassato 1 gol in 10 partite senza di lui e 2 in 2 gare con lui in campo. Manda in porta Floro Flores e De Sanctis rimedia, poi al 95’ si fa prendere dal panico (e da una pessima tecnica) e si incarta con Bradley, senza riuscire a respingere il pallone che Berardi manda in gol. Meglio che la Roma lo regali a qualcuno. L’ANTIROMA E’ LUI!
BALZARETTI 6 – Il meno peggio dietro, ma non riesce a incidere come dovrebbe. A VUOTO.
PJANIC 6.5 (IL MIGLIORE) – L’unico in grado di accendere la luce in una Roma che, senza Totti, naviga a vista. INTERRUTTORE. (CAPRARI 5 – Debutta in una situazione non facile e finisce per affondare. POTEVA ANDARE MEGLIO.)
DE ROSSI  5.5 – Cala alla distanza e la Roma si perde. SOSTA BENEDETTA.
STROOTMAN 5.5 – La fatica inizia a farsi sentire anche per lui. IN AFFANNO.
FLORENZI 6.5 – Causa l’autorete di Longhi e si dimostra uno dei più vivi della squadra giallorossa. IN FORMA. (MARQUINHO SV)
BORRIELLO 6 – Lotta, si batte ed esce per infortunio. TUTTO IN UN POMERIGGIO. (BRADLEY 5 – Ci mette la solita dose di grinta, ma finisce per essere complice di Burdisso in occasione del gol di Berardi. CATTIVE COMPAGNIE.
LJAJIC 5 – Nel secondo tempo ha almeno un paio di palle gol che dovrebbe buttare dentro. Invece le sbaglia. TANTO FUMO…
ALL. GARCIA 5 – Deve obbligatoriamente schierare Burdisso (anche se Jedvaj…) però sbaglia a inserire Caprari. CONFUSIONARIO.

SASSUOLO
PEGOLO 7 (IL MIGLIORE) – Tiene il Sassuolo in gara fino al 94’ con alcune parate spettacolari.
ANTEI 5 – In difficoltà quando la Roma accelera. COMPASSATO.
BIANCO 5.5 – Quando esce Borriello si ritrova senza punti di riferimento e va in difficoltà.
ACERBI 6 – Si dimostra più determinato di altre volte. IN RIPRESA.
GAZZOLA  5 – Preferito a Schelotto non ripaga la fiducia. ANONIMO. (KURTIC 6 – Dà più peso al centrocampo. PROVA DI PERSONALITA’).
MISSIROLI 5 – Prova di quantità, ma intuizioni zero. SENZA MUSA. (FARIAS 6 – Dà alla squadra la velocità in fase offensiva che mancava. CENTROMETRISTA.)
MAGNANELLI 5 – Troppo falloso. RUGBISTA. (ZAZA 6 – Entra nel gol di Berardi. ARREMBANTE).
MARRONE 6.5 – Il migliore del centrocampo neroverde, non perde mai la bussola. LUCIDO.
LONGHI 5.5 – L’autorete è una macchia che non riesce a cancellare. SFIGATO.
FLORO FLORES 6 – Si batte, ma non sfrutta un regalo di Burdisso. TORELLO.
BERARDI 6.5 – Sesto gol in campionato: il ragazzo ha qualità e le fa vedere. LAST SECOND.
ALL. DI FRANCESCO 6 – Sbaglia formazione per l’ennesima volta, ormai un classico, ma ancora una volta la fortuna gli arride. GASTONE.