False Friend seconda giornata serie A, Klose e il tabù Juve

Miroslav Klose
Miroslav Klose, candidato da noi come False Friend della Lazio

Ecco, secondo noi, chi è  il False Friend di ogni squadra nella seconda giornata di seri A

CHIEVO VERONA: Sestu a destra potrebbe soffrire parecchio la vivacità di Insigne, uno che ha numeri e tecnica per far arrancare chiunque. VS NAPOLI: Raùl Albiòl  rischia parecchio contro Thereau. Lo spagnolo è lento, mentre il francese è tecnico e ha una buona intelligenza tattica. False Friend (o Falso Amigo per dirlo in spagnolo) in agguato.

JUVENTUS: Vucinic soffre la vicinanza di Tevez che lo costringe a giocare in appoggio, rubandogli di fatto gli spazi che prima occupava lui. VS LAZIO: Klose non ha mai segnato alla Juventus. Ogni volta si pensa che sia quella buona, ma vale la pena continuare a puntare su quella che sembra una scommessa persa?

ROMA: Gervinho potrebbe partire nuovamente dalla panchina. Benchè sia il giocatore che conosce meglio gli schemi di Garcìa, fisicamente non ha ancora raggiunto una forma accettabile. VS VERONA: Martinho  dovrà fronteggiare Maicon: non sarà una sfida facile per lui, anche se ha dimostrato di essere cresciuto parecchio dai tempi in cui indossava la maglia rossoazzurra. Quindi potrebbe tramutarsi da affare a False Friend.

ATALANTA: Bonaventura a inizio torneo soffre sempre, perché tarda a entrare in forma. Forse è meglio aspettare prima dipuntarci. VS TORINO: Glik rischia parecchio contro Livaja e Denis. Il polacco anche contro il Sassuolo non è apparso molto in forma. Per questo è a rischio.

BOLOGNA: Bianchi è il nostro False Friend tra gli emiliani perchè non sembra ancora integrato nello scacchiere di Pioli. Consideriamo un rischio dargli fiducia in questo momento. VS SAMPDORIA: Krsticic non ha ancora la personalità per prendere in mano la squadra.

CATANIA: Tachtsidis continua a manifestare i soliti limiti tecnico-atletici. Il Catania rischia di rimpiangere parecchio Lodi se il greco non si sveglia. VS INTER: A Cambiasso manca il fiato dei tempi belli e il Catania ha giocatori molto veloci in grado di metterlo in difficoltà.

GENOA: Santana è il False Friend genoano: a destra, infatti, si scontrerà con Pasqual e, visto il poco dinamismo dimostrato sette giorni fa, potrebbe finirne travolto. VS FIORENTINA: Pizarro ha sbagliato troppo lunedì. Il gol lo ha parzialmente riscattato, ma il cileno non è ancora il giocatore che conosciamo.

MILAN: Mexes contro Sau e Ibarbo rischia di avere gli incubi per almeno un mese. Sembra proprio il candidato perfetto per essere un False Friend. VS CAGLIARI: Pinilla va a corrente alternata. Tra gli attaccanti rossoblù è quello che corre più rischi di far male.

SASSUOLO: Ziegler sembra ancora parecchio indietro di condizione. Inoltre andrà contro Schiattarella, cioè il livornese più in palla.  VS LIVORNO: Paulinho non decolla. Colpa anche di una squadra che fatica ad assecondarlo, certo, ma il brasiliano in questo momento non conviene.

UDINESE: Danilo è irriconoscibile. Dov’è il difensore che dirigeva con intelligenza il reparto difensivo dei friulani e sbagliava pochissimo? VS PARMA:  Valdes continua a essere lento e macchinoso nell’impostare l’azione. False Friend assicurato.