Fantamercato Inter, Che Botta di sfortuna!

Ruben Botta
Il neointerista Ruben Botta

Ruben Botta merita certamente il premio di nuovo acquisto più sfortunato della stagione 2013/2014. L’esterno sinistro argentino è stato ingaggiato dall’Inter su precisa indicazione di Stramaccioni che aveva intenzione di utilizzarlo come esterno sinistro offensivo nel nuovo 4-3-3 che stava progettando. Le relazioni su di lui erano più che positive e in Argentina, con il Tigre, stava facendo sfracelli, sia in coppa Libertadores che in campionato. Poi, a fine aprile il patatrack. ROTTURA FISICA E TECNICA – In una partita di Coppa Libertadores Botta si è rotto il legamento crociato e il menisco esterno del ginocchio sinistro, con conseguente stop di 6 mesi. Come se non bastasse l’Inter ha cambiato guida tecnica, passando da Stramaccioni a Mazzarri e, conseguentemente, sistema di gioco. Nel nuovo 3-4-1-2 di Mazzarri, pare non esserci spazio per l’esterno argentino. Inoltre, Botta tornerà in campo a fine novembre, saltando tutta la preparazione estiva e, di conseguenza, una volta tornato in campo, dovrà sia recuperare la forma migliore, sia studiare i movimenti tattici che Mazzarri pretenderà da lui.  FUORI RUOLO –  Quale sarà, dunque, il destino di Botta? Difficile dirlo. L’argentino, nel nuovo modulo di Mazzarri può giocare solo come esterno sinistro di centrocampo, ruolo che però richiede movimenti diversi da quelli cui è abituato. Botta, infatti è un giocatore che predilige puntare l’avversario per tentare la conclusione personale, visto che è dotato di un dribbling secco che gli permette di smarcarsi con facilità. Inoltre, è praticamente a digiuno per quel che riguarda la fase difensiva. L’esterno sinistro di centrocampo che vuole Mazzarri è invece un difensore di spinta in grado di arrivare al fondo per crossare e scalare in difesa in fase di non possesso, identikit che porta dritto a Zuniga del Napoli. NUOVO RUOLO O PRESTITO – Forse il tecnico livornese potrebbe provare a riciclarlo come interno di centrocampo, sfruttando le sue doti di incursore, ma, anche in questo caso, occorreranno parecchie sedute tattiche per realizzare il progetto. Al momento non si possono che azzardare ipotesi sul futuro dell’argentino. In questo momento, Botta rappresenta un’incognita nella rosa interista. Non si esclude che a gennaio venga mandato in prestito da qualche parte per permettergli di riacquisire confidenza con il campo. Di certo l’avventura di Botta all’Inter non poteva iniziare in maniera peggiore.

SCHEDA GIOCATORE
Nome: Ruben Alejandro Botta Montero
Nazionalità: Argentino
Età: 23 anni
Ruolo: Attaccante esterno sinistro
Squadra: Inter
Ultima Stagione: Tigre, 19 presenze – 4 gol