Fantamercato Lazio,Mistero Felipe Anderson: risorsa o problema?

Felipe Anderson
Felipe Anderson, neogiocatore della Lazio

Felipe Anderson è stato acquistato dalla Lazio, dopo una lunga ed estenuante trattativa durata quasi sei mesi. Il trasferimento del centrocampista brasiliano, infatti, sembrava cosa fatta già nell’ultima giornata del mercato invernale, ma, alla fine, saltò tutto. Con la riapertura del mercato, dopo un’estenuante trattativa resa difficoltosa dal fatto che il giocatore era di proprietà per metà del Santos e per l’altra metà di un fondo investimenti inglese, La Doyen Sports, Tare è riuscito ad assicurarsi il giocatore. CARATTERISTICHE TECNICHE – Felipe Anderson è un trequartista dotato di un gran controllo palla e di un’ottima tecnica di base che gli permettono di liberarsi con facilità degli avversari. La sua classe, gli permette, poi di essere letale anche sui calci di punizione. INCOGNITE – Nonostante Felipe Anderson abbia qualità, su di lui permangono, però, dei forti dubbi legati a diversi fattori. Anzitutto, il suo fisico è troppo esile e va irrobustito parecchio per reggere l’urto nei tornei europei. In secondo luogo, per il ruolo che occupa, cioè trequartista, Felipe Anderson appare troppo lento. Il brasiliano, in patria, è abituato a far correre la palla e a ridurre gli sforzi, ma nel Vecchio Continente se non corri, vieni messo sotto da chiunque. Terzo difetto di Felipe Anderson è la leziosità. Molto spesso l’ex giocatore del Santos si specchia nella sua bravura, finendo per essere avulso al gioco della squadra. Non è un caso che gli stessi tifosi del Santos hanno spinto il giocatore verso la cessione, considerandolo non idoneo ad indossare la maglia bianconera. Felipe Anderson, quindi, andrà svezzato parecchio prima di poter essere utile alla causa biancoceleste. DUBBI TATTICI – Un altro problema è legato al suo utilizzo tattico. Felipe Anderson , come detto, è un trequartista e questo fa pensare ad un cambio di modulo della Lazio. Difficile pensare ad un 3-4-1-2 perché vorrebbe dire spostare Hernanes nel ruolo di mediano, facendo perdere al “Profeta” le sue caratteristiche principali. Un’altra alternativa potrebbe essere spostare Felipe Anderson nel ruolo di esterno sinistro offensivo in un 3-4-3, ma per ricoprire il ruolo di attaccante esterno ci vuole molta velocità, visti i continui rientri che richiede quel ruolo e Felipe Anderson, come detto, non ha queste caratteristiche (e poi il 3-4-3 proporrebbe lo stesso la grana Hernanes). Quindi? Se veramente Petkovic ha intenzione di mettere l’ex Santos al centro del suo progetto tattico, la soluzione pare essere solo una: abbandonare l’idea di utilizzare la difesa a 3, continuando a schierarsi a 4 dietro e utilizzando un 4-2-3-1 con Felipe Anderson nel suo ruolo di trequartista ed Hernanes e Candreva come ali. Queste ipotesi, ovviamente, presuppongono che Hernanes rimanga alla Lazio. Se, invece, l’acquisto dell’ex Santos presupponesse la partenza di Hernanes, tutto cambierebbe. Se così fosse, occorrerebbe, rivedere comunque tutto l’impostazione della squadra, visto che Hernanes e Felipe Anderson hanno caratteristiche diverse. Il tutto senza dimenticare che in rosa c’è pure Ederson, giocatore vittima spesso di malanni fisici, ma che ha i numeri per giocare titolare. L’ingaggio di Felipe Anderson, dunque, genera più domande che risposte. Sarà interessante vedere quali saranno le intenzioni di Petkovic nei suoi riguardi.

SCHEDA GIOCATORE
Nome: Felipe Anderson Pereira Gomes
Nazionalità: Brasiliano
Età: 20 anni
Ruolo: Trequartista
Squadra: Lazio
Ultima Stagione: Santos, 18 presenze – 0 gol