Fantamercato Napoli, Callejòn, il jolly che piace a Mourinho e Benitez

Josè Maria Callejòn
Josè Maria Callejòn, neogiocatore del Napoli

Josè Maria Callejòn, neoacquisto del Napoli, può vantare uno strano primato, quello di essere riuscito a mettere d’accordo Mourinho e Benitez. Il portoghese e lo spagnolo, agli antipodi per tutto, dallo stile di vita, al modo di allenare, sono stati entrambi folgorati da questo ragazzo spagnolo. PUPILLO DI MOURINHO – In due anni con Mourinho in panchina, Callejòn ha infatti totalizzato 55 presenze in Liga su 76, partendo 20 volte da titolare. Una cifra non eccessiva per un comune giocatore, ma se giochi nel Real Madrid e hai davanti Ozil, Modric, Ronaldo e Di Maria, oltre a Kakà (che a Madrid è sparito, ma che comunque mantiene il suo fascino), è un risultato non certo disprezzabile. Callejòn nel Real Madrid era di fatto diventato la prima riserva dei tre dietro la prima punta. Non appena le cose si mettevano male o uno dei titolari era indisponibile, Mourinho inseriva lo spagnolo. Callejòn, che proprio nella “Cantera” del Real Madrid ha mosso i primi passi, si è fatto trovare sempre pronto, mettendo a segno 8 reti in Liga, 7 in Champions e 5 in coppa del Re in due anni. Non male per una riserva. DOTI TECNICHE – Callejòn è un trequartista che, all’occorrenza può giocare anche da seconda punta o da esterno. Fa della velocità la sua arma migliore, ma è dotato anche di un bel colpo di testa, pur non essendo alto. Questo perché ha un ottimo istinto e sa scegliere i tempi giusti per inserirsi. Il gol non è però il suo piatto forte. Se si esclude infatti, le 21 reti segnate in terza serie (la nostra Lega Pro) con il Real Madrid B nel 2007/2008, Callejòn non ha mai superato quota 6 gol in un campionato (record stabilito con l’Espanyol nella stagione 2010/2011). Lo spagnolo è uno che ama più servire i compagni con passaggi filtranti e cross. COME GIOCHERA’ NEL NAPOLI – Quale sarà il suo ruolo nel Napoli di Benitez? Al momento, Callejòn potrebbe essere schierato esterno destro n ei tre dietro la prima punta. Di fatto, nello scacchiere napoletano , dando per scontata l’intoccabilità di Hamsik, ci sono 4 giocatori per due posti con i nuovi Callejòn e Mertens che si giocheranno il posto con Pandev e Insigne. Va però detto che il macedone ha già vissuto un’esperienza poco felice con Benitez all’Inter tre anni fa e l’impressione è che sia poco funzionale agli schemi dello spagnolo. Azzardiamo quindi l’ipotesi che l’ex allenatore del Napoli abbia intenzione di schierare il trio Callejòn-Hamsik-Mertens alle spalle della prima punta, con Insigne jolly per tutte le evenienze e Pandev, defilato nelle preferenze dell’ex tecnico del Chelsea. L’ex giocatore del Real Madrid, conosce perfettamente i movimenti da fare negli schemi di Benitez, dato che li ha appresi fin dalle giovanili dei “Blancos” e non dovrebbe avere difficoltà di ambientamento. Il Napoli per Callejòn rappresenta una tappa importante della sua carriera. A 26 anni, infatti, ha l’opportunità di giocare in Champions League e in serie A da protagonista, riuscendo magari a guadagnarsi anche il pass per i mondiali in Brasile con la Spagna. Certo, la concorrenza è agguerrita, ma se uno ha messo d’accordo Mourinho e Benitez, perché non può convincere Del Bosque?

SCHEDA GIOCATORE
Nome: Josè Maria Callejòn Bueno
Nazionalità: Spagnolo
Età: 26 anni
Ruolo: Trequartista/Attaccante esterno
Squadra: Napoli
Ultima Stagione: Real Madrid, 30 presenze – 3 gol