Fantamercato Parma, Antonis, il predestinato pupillo di Del Piero

Terry Antonis
Terry Antonis, centrocampista australiano del Parma

Terry Antonis, nuovo giocatore del Parma, è quello che si definisce “un giovane vecchio”. Pur avendo appena 19 anni, questo centrocampista australiano di origini greche, vanta già 40 presenze nella serie A del suo paese e 3 gettoni nella nazionale maggiore dei “Canguri”. BABY PRODIGIO – Il Parma lo ha prelevato dal Sidney Fc, la squadra dove gioca Del Piero. L’ex capitano bianconero, aveva preso Antonis sotto la sua ala, capendo le potenzialità di questo ragazzo, potenzialità che aveva già fatto vedere all’età di 10 anni, allorchè vinse un reality show che gli permise di andare a Madrid per una settimana ad allenarsi con Beckham. Già allora, il baby prodigio attirò attorno a sé le attenzioni di numerosi club, come il Marsiglia. Negli anni ci hanno provato in molti a portare Antonis in Europa, dall’Everton al Borussia Monchegladbach e perfino l’Inter, ma i genitori prima e la federazione australiana poi si sono sempre opposti ad una sua precoce cessione. Che il suo destino fosse in Europa, era comunque già scritto. Alla fine ha prevalso il Parma che si è assicurato il ragazzo per circa trecentomila euro. FUTURO CAMPIONE – Antonis ha le stimmate del futuro campione. E’ un centrocampista centrale, bravo sia negli inserimenti senza palla che nel passaggio per il compagno. La sua tecnica di base e la sua personalità lo fanno più maturo dei suoi 19 anni. Sulle sue qualità tecniche non ci sono dubbi, ma la domanda è: giocherà nel Parma? GIOCA O NO? – I gialloblù, non dimentichiamolo hanno un altro talentuoso centrocampista in rosa, il greco Ninis, che fatica ad emergere a causa del poco spazio concessogli da Donadoni. Anche il prossimo anno, il tecnico, pare orientato a puntare sul 3-5-2 e sul 4-3-3 come schemi di riferimento. Antonis potrebbe giocare sia come regista che come interno di centrocampo, ma in quei ruoli, c’è da vincere la concorrenza di Valdes, Galloppa, Parolo e Marchionni, oltre che del già citato Ninis. Quante possibilità ha il giovane australiano di imporsi? Se guardassimo solo il punto di vista tecnico, diremmo molte, ma, in serie A, la tecnica non basta. Occorre anche una conoscenza tattica approfondita del nostro campionato e una buona dose di muscoli. In queste due cose, Antonis deve migliorare, ma la cosa più importante è avere un allenatore in grado di credere in lui. DONADONI, IL CENTELLINATORE – Da questo punto di vista, Donadoni non pare il tecnico ideale. L’ex ct della Nazionale non è certo noto per lanciare i giovani. Solitamente li centellina, con la solita scusa tutta italiana di non volerli bruciare. Lo scorso anno, ad esempio, Sansone, grande protagonista della stagione emiliana, pur giocando 26 partite di campionato, è partito titolare appena 17 volte, mentre Ninis vanta 5 presenze dal primo minuto su 14 totali. Dubitiamo quindi che Antonis sarà subito protagonista nel Parma. Occorrerà del tempo per vederlo giocare con continuità, sempre che, le sue qualità non si rivelino tanto palesi, da convincere anche uno come Donadoni a lanciarlo nel calcio che conta.

SCHEDA GIOCATORE
Nome: Terry Antonis
Nazionalità: Australiana
Età: 19 anni
Ruolo: Centrocampista centrale
Squadra: Parma
Ultima Stagione: Sidney Fc, 16 presenze – 1 gol