Fantamercato Roma, Skorupski, vita da terzo portiere

Lukasz Skorupski
Lukasz Skorupski, portiere polacco della Roma

Lukasz Skorupski arriva a Roma per lottare con Lobont per il ruolo di dodicesimo. Il giovane portiere polacco, infatti, affiancherà l’esperto rumeno nel ruolo di vice De Sanctis. Chi dei due si dimostrerà più pronto siederà in panchina, al fianco di Garcìa, pronto a subentrare in caso di evenienza. Non il massimo della vita, quindi, per Skorupski, che, forse, potrebbe riuscire a collezionare qualche presenza in Coppa Italia. LA BENEDIZIONE DI BONIEK – Del resto, alla Roma, la questione portiere è sempre argomento delicato, come mostrano i numerosi fallimenti di molti estremi difensori. Per Skorupski, si è esposto un ex importante, Boniek, che ha definito ottimo il colpo di Sabatini. Il ds ha prelevato il giovane polacco dallo Gòrnik Zabrze, squadra di cui era titolare. Skorupski, pare avere buone qualità: bravo sui palloni alti, sicuro in presa, ma non èà ritenuto pronto per un ruolo importante nella Roma. GOICOECHEA E I BRUTTI RICORDI – Del resto, i disastri combinati da Goicoechea, altro giovane additato come fenomeno e naufragato miseramente sotto una valanga di errori, è ancora vivo nella mente dei tifosi romanisti che non gradirebbero un altro portiere da cuori forti. E’ probabile quindi che Skorupski sia destinato ad un anno di apprendistato dietro De Sanctis e Lobont. LA MALEDIZIONE DEI NUMERI UNO – Del resto, lo stesso Garcìa è stato chiaro: lui vuole portieri esperti in grado di dare sicurezza al reparto, un giocatore su cui i difensori possano appoggiarsi in caso di necessità e Skorupski non corrisponde a questo identikit. E’ vero che il portiere polacco, in patria è considerato l’erede di Boruc e ha già debuttato nella nazionale maggiore, ma è altrettanto vero che Roma e la Roma, hanno triturato portieri con più esperienza di lui (da Cervone, ad Antonioli per finire con Stekelenburg) e che tutti i giovani portieri promossi titolari in giallorosso, sono naufragati miseramente (Pelizzoli, Curci e Goicoechea gli esempi più recenti). Skorupski, quindi, si metta l’anima in pace. Meglio aspettare un anno o due ed essere pronti, che rischiare di essere buttato subito nella bolgia con il rischio di durare tre partite ed essere rispedito al mittente.

SCHEDA GIOCATORE
Nome: Lukasz Skorupski
Nazionalità: Polacco
Età: 22 anni
Ruolo: Portiere
Squadra: Roma
Ultima Stagione: Gòrnik Zabrze, 29 presenze – 35 gol subiti