Fantamercato Sampdoria, Il ritorno di Gentsoglou, la diga greca

Savvas Gentsoglou
Savvas Gentsoglou, centrocampista greco della Sampdoria

Savvas Gentsoglou torna alla Sampdoria dopo l’ottimo torneo di B disputato con il Livorno. Il centrocampista greco è stato tra i protagonisti assoluti degli amaranto. Se Paulinho è stata la stella dell’attacco e Emerson il pilastro difensivo, Gentsoglou è stato l’uomo in più a centrocampo. Dalle sue parti, infatti era difficile passare. Lui e Luci sono state le impalcature su cui Nicola ha sviluppato il progetto offensivo del Livorno, potendo permettersi di schierare Paulinho, Dionisi e Siligardi (o Belingheri) insieme. CARRIERA – Gentsoglou è  uno dei giocatori di maggior talento del calcio greco. Cresciuto nell’Aek Atene ha debuttato in serie A il 26 aprile 2009, all’età di 18 anni. Con il club greco colleziona 41 presenze in campionato in 3 anni e mezzo, scendendo titolare in 25 occasioni. Con la squadra greca debutta anche in Europa League, collezionando 14 presenze, 11 delle quali dal primo minuto. Nel gennaio 2012 si trasferisce alla Sampdoria e, dopo sei mesi di apprendistato, l’anno scorso viene mandato al Livorno, dove gioca 34 partite, 30 in campionato e 4 nei playoff. La Samp, dopo l’ottimo stagione in amaranto ha deciso di riportarlo a casa per provare a farne un punto fermo della squadra futura. CARATTERISTICHE –  Gentsoglou è un centrocampista che fa del dinamismo la sua arma migliore. Giocatore di forte impatto fisico, può giocare anche in difesa. Non è molto tecnico, ma è dotato di un tiro potente che dovrebbe sfruttare di più.  RUOLO NELLA SAMPDORIA – Nelle prime amichevoli, Rossi ha sempre schierato il greco tra le riserve. Al momento il centrocampo Sampdoriano è composto da De Silvestri, Soriano, Krsticic, Obiang e Regini. Gentsoglou, nella testa del tecnico è la prima alternativa ai tre di centrocampo, ma, il suo vero avversario per un posto da titolare è Soriano. Il suo utilizzo dipenderà anche dal tipo di partite che la Sampdoria dovrà affrontare. Soriano infatti è un giocatore più offensivo, che si inserisce e imposta la manovra, mentre Gentsoglou è un recuperatore di palloni. Fermo restando  che Krsticic e Obiang al centro sono intoccabili toccherà all’italo tedesco e al greco giocarsi le proprie chanche per un posto al sole. Probabilmente Gentsoglou non sarà un titolare fisso della squadra, ma il suo spazio lo avrà. Starà poi a lui dimostrare di poter giocare stabilmente con la maglia blucerchiata.

SCHEDA GIOCATORE
Nome: Savvas Gentsoglou
Nazionalità: Greco
Età: 22 anni
Ruolo: Centrocampista centrale
Squadra: Sampdoria
Ultima Stagione: Livorno, 34 presenze – 0 gol