Guida alla serie A…Torino

Mihajlovic, nuovo allenatore del Milan
Mihajlovic, tecnico del Torrino

Cairo questa estate ha dato via a una vera e propria rivoluzione nel Torino. Nuovo allenatore, Mihajlovic, nuovi giocatori. Il tasso qualitativo della rosa pare essersi alzato notevolmente.

LA SQUADRA –  Mihajlovic punterà sul 4-3-3. In porta c’è il ballottaggio tra Padelli e Gomis. In difesa, De Silvestri a destra e Barreca a sinistra con la coppia Ajeti-Rossettini. A centrocampo ci saranno Benassi, Baselli e Acquah. In avanti il trio Ljajic-Belotti-Iago. Partono dalle retrovie con buone chanches di avere un discreto minutaggio (o sovvertire le gerarchie), Castan, Molinaro, Moretti, Tachtsidis, Bovo e Boyè. Più distanti dal progetto tattico Zappacosta, Bovo, Aramu, Vives, Gustafson, Lukic, Maxi Lopez e Martinez. L’incognita è Avelar. Maksimovic, invece, pare destinato a cambiare aria.

GIOCATORI DA PRENDERE –  Belotti è il primo della lista. E’ormai pronto alla definitiva esplosione dopo una seconda parte di stagione strepitosa. In seconda battuta c’è Ljajic. Ha solo questa chanche: se non va in doppia cifra a livello di gol e assist, avrà fallito. Si attende la crescita di Benassi. De Silvestri è una garanzia. Acquah è cresciuto parecchio: ora è più costante. Occhio perchè potrebbe regalare anche dei bonus inattesi.

GIOCATORI DA EVITARE – Difesa ricca di incognite. Ajeti e Rossettini non sono dei fenomeni. Bovo e Moretti cominciano a perdere colpi. Vives quest’annopotrebbe giocare pochino. Tachtsidis è troppo lento. Maxi Lopez e Martinez rischiano di fare parecchia panchina. Gustafson, al momento, parte dalle retrovie. Obi non ha fatto il salto di qualità. Aramu potrebbe finire in B. Avelar lo scorso anno è stato martoriato da guai fisici, da cui, ancora guarisce. Fino a che non torna al 100% lasciate perdere. Molinaro si limita al compitino. 

ALTRI GIOCATORI: LE SORPRESE – Due nomi: Barreca e Boyè. Il terzino mancino ha doti di corsa ed è bravo nei cross. Può essere un bell’acquisto. L’ala argentina, invece, è reduce da un bel precampionato. Se Iago continuasse ad avere problemi fisici potrebbe approfittarne.

ALTRI GIOCATORI: LE INCOGNITE – Il primo dubbio del Torino è in porta: Gomis o Padelli? L’ex del Trapani è nettamente più forte, mentre l’italiano commette papere devastanti. Chi sceglierà Mihajlovic? Al momento, Padelli pare avere un leggero vantaggio, ma, occhio! Comunque potete prenderli entrambi e affiancare loro Sorrentino (34 alternanze).
Altro dubbio è su Castan: se sta bene è uno dei più forti centrali dell serie A, ma, dopo l’operazione e l’altalenante scorsa stagione, ci vorrà tempo per riprendersi. Voi tenetelo d’occhio.
L’incognita a centrocampo ha il nome di Baselli. Lo scorso anno partì fortissimo, ma, poi, ebbe un calo preoccupante. Quest’anno rischia di partire dalla panchina. Riuscirà a recuperare?
Infine Iago: due anni fa fece un stagione eccezionale, o scorso anno, tra infortuni e incomprensioni, sparì dalla Roma. Se sta bene è un ottimo acquisto. Il problema, però, sono i guai fisici. La sfiga lo abbandonerà?
Parliamo ora di tre casi: Zappacosta, Maksimovic e Lukic.
Partiamo da Zappacosta: per noi merita di giocare, ma al Torino pare chiusa. Occhio, perchè se va via, può essere un buon investimento.
Passiamo a Lukic: il ragazzo ha qualità. Sa inserirsi e ha doti tecniche e tatiche interessanti. Tutto sta nel vedere come si adatta alla nuova realtà.
Infine Maksimovic: ha rotto con il Torino e probabilmente andrà al Napoli. Lì, però non è così scontato che giochi. Poi, parliamoci chiaro: i troppi infortuni e il rendimento altalenante non ci fanno saltare di gioia.

Probabile formazione

RIGORISTA: Belotti
ASSISTMAN: Ljajic
GOLEADOR: Belotti
LA RIVELAZIONE: Boyè
LA DELUSIONE: Rossettini

Fantacalcio online gratuito
CONDIVIDI