Guida alla serie B…Avellino: centrocampisti e attaccanti

Castaldo, attaccante dell'Avellino
Castaldo, attaccante dell’Avellino

Proseguiamo nella rassegna della rosa dell’Avellino, squadra di serie B, parlando dei centrocampisti e degli attaccanti della squadra irpina, anche in ottica fantacalcio.

IL BORSINO DELLA ROSA

ARINI (CENTROCAMPISTA, 14) –Centrocampista con il vizio del gol, cinque lo scorso anno. Anche se prende un po’ troppe ammonizioni, può essere un buon investimento. DA PRENDERE
D’ANGELO (CENTROCAMPISTA, 10) –  Vale quasi lo stesso discorso fatto per Arini. Segna un po’ meno del compagno, ma anche lui finisce spesso nella lista dei cattivi. Comunque può essere utile alla vostra squadra. DA PRENDERE
EVANGELISTA (CENTROCAMPISTA, 5) – Giovane di prospettiva, ma con parecchia concorrenza davanti. DA EVITARE
KONE (CENTROCAMPISTA, 13) – L’anno scorso, a Bergamo, ha fatto la comparsa. Ora torna in B per prendersi la rivincita. Segna, corre e lotta. Deve però imparare a essere più continuo. DA PRENDERE
REGOLI (CENTROCAMPISTA, 5) – Ragazzo interessante, che viene da due buone stagioni al Pontedera. Quanto spazio avrà, però? Da valutare a stagione in corso. IN BILICO
SCHIAVON (CENTROCAMPISTA, 12) – Giocatore di grande costanza e resistenza, con i più il vizietto del gol. DA PRENDERE
TOGNI (CENTROCAMPISTA, 6) – Sarà un comprimario come lo scorso anno.
DA EVITARE
ZITO (CENTROCAMPISTA, 12) – Dovrebbe fare il paio con Schiavon, piazzandosi sulla corsia mancina. Il problema è, che, la fase di contenimento che Rastelli richiede ai suoi, non è esattamente il suo forte. IN BILICO
ARRIGHINI /ATTACCANTE, 20) – Altro ex Pontedera, arriva in B con un curriculum di 32 reti in due anni. Potrebbe essere l’erede di Galabinov e il nuovo rigorista della squadra… DA PRENDERE
CASTALDO (ATTACCANTE, 26) – Una garanzia: arriva in doppia cifra da quattro stagioni di fila. Non è propriamente un bomber implacabile, anzi, è soggetto a lunghe pause, però, alla fine, il suo lo fa sempre. DA PRENDERE:
COMI (ATTACCANTE, 23) – Parte come titolare al fianco di Castaldo, ma, il ragazzo, non è così letale in area. Potrebbe finire presto in panchina. IN BILICO.
POZZEBON (ATTACCANTE, 7) – Grossa concorrenza davanti. Rischia di non essere più di un rincalzo. DA EVITARE.
SOUMARE’ (ATTACCANTE, 5) – Anche lui sembra destinato a raccogliere le briciole, nonostantè abbia doti interessanti. DA EVITARE.