Il semaforo della nona giornata di serie A, jolly Klose

Miroslav Klose, possibile jolly della nona giornata
Miroslav Klose, possibile jolly della nona giornata

SAMPDORIA VS ATALANTA: IL SEMAFORO DELLA SFIDA

SEMAFORO VERDE
SAMPDORIA: De Silvestri è in grande spolvero. Le sue accelerazioni possono risultare devastanti. Gavazzi dovrebbe partire titolare: il ragazzo sta venendo fuori lentamente, ma la fascia destra dell’Atalanta non parer così impermeabile. Gabbiadini potrebbe farsi beffe di Yepes, sfruttando la sua velocità e il suo senso della posizione. Eder sta risultando decisivo dal dischetto. Inoltre la qualità per far male ad una difesa molto compassata ce l’ha.
ATALANTA:  Stendardo può rivelarsi pericoloso anche in avanti, perché la Samp soffre parecchio i calci piazzati. Cigarini è in un grande momento di forma e il centrocampo doriano sembra molto debole.  Carmona non avrà problemi contro il molle Krsticic. A Denis basta un’occasione per fare male.

SEMAFORO ROSSO
SAMPDORIA: Il trio difensivo della Sampdoria commette sempre un errore a gara che costa il gol. Krsticic è una delle delusioni di questa prima parte di stagione. Bjarnason è un corpo estraneo alla squadra.
ATALANTA: Yepes è troppo lento. Del Grosso è in fase involutiva. Bellini oltre il compitino non va, esattamente come Raimondi.

I JOLLY
SAMPDORIA: Pozzi pare essersi psicologicamente sbloccato ed è la prima carta che Rossi si giocherà se le cose dovessero andare male.
ATALANTA: Livaja prima o poi dovrà uscire dal limbo. Magari è la volta buona. Il croato ha il fisico e la tecnica per creare problemi alla difesa della Sampdoria.
———————————————————————————————————–
INTER VS VERONA: IL  SEMAFORO DELLA SFIDA

SEMAFORO VERDE
INTER: Samuel è l’unico centrale di un certo livello rimasto all’Inter dopo l’infortunio di Campagnaro. Jonathan dovrebbe avere la meglio su Agostini. Cambiasso contro Donati non dovrebbe soffrire. Il gol segnato dovrebbe finalmente aver sbloccato Guarin. Palacio, contro una difesa rimaneggiata come quella del Verona, potrebbe fare parecchio male. Il ritorno di Alvarez può dare quel pizzico di imprevedibilità necessario a scompaginare le carte.
VERONA : Cacciatore prende man mano sempre più convinzione nei propri mezzi. Sarà dura arginarlo per Nagatomo. Jorginho sta giocando su livelli elevatissimi. Iturbe è capace di inventarti un gol dal nulla. Toni può creare parecchi problemi alla difesa ballerina dei nerazzurri. Le accelerazioni di Juanito potrebbe rivelarsi determinanti, data la lentezza della retroguardia nerazzurra.

SEMAFORO ROSSO
INTER: Rolando-Juan Jesus: chi sbaglierà di più? Kovacic deve crescere a livello mentale per dimostrare di meritare gli 11 milioni investiti lo scorso gennaio e la maglia numero 10, ma anche Taider non dà grandi garanzie al momento.
VERONA: La difesa centrale del Verona rischia parecchio. Se ha incassato due gol dal Parma, non si vede come possa l’Inter fargliene di meno.

I JOLLY
INTER: Icardi, se sta bene, è la prima alternativa da buttare dentro. Diversamente toccherà a Belfodil provare a ripetere la bella prova contro il Torino.
VERONA: Martinho è un altro peperino in grado di mettere parecchio in crisi il reparto nerazzurro.
———————————————————————————————————–NAPOLI VS TORINO: IL SEMAFORO DELLA SFIDA

SEMAFORO VERDE
NAPOLI: Fernandez è in grande crescita, mentre Albiòl prende sempre più confidenza con il ruolo di leader difensivo. Mesto avrà vita facile con Pasquale. Behrami dovrebbe contenere senza problemi il centrocampo nerazzurro. Dzemaili e Inler hanno i piedi anche per far male da fuori area. Mertens (che potrebbe essere prefrito a Callejonm) sta dimostrando di avere numeri di alta scuola. Hamsik deve tornare decisivo: la difesa del Torino è molto rimaneggiata e pare una buonma occasione per tornare al gol. Stesso discorso per Higuaìn.
TORINO: D’Ambrosio può costringere Insigne a doverlo rincorrere: il napoletano ha classe, ma il torinista ha fiato da vendere. Bellomo ha dimostato di avere piedi educati. Se arriva la punizione giusta…

SEMAFORO ROSSO
NAPOLI: Armero è il punto debole dei partenopei. Insigne non riesce a essere incisivo nell’arco dei novanta minuti, come vorrebbe.
TORINO: La difesa granata rischia grosso. Gazzi e Vives non sembrabo in grado di arginare lo strapotere dei partenopei. Barreto è ancoraq arruginito dalla lunga inattività.

I JOLLY
NAPOLI: Higuaìn ha un’autonomia ridotta, quindi è probabile una staffetta,  con uno tra Zapata e Pandev, due che, in modo diverso, potrebbero far male. Noi punteremmo più sul colombiano.
TORINO: Niente Jolly per il Torino. Squadra decimata causa squalifiche. Il meglio Ventura lo schiererà dall’inizio.
———————————————————————————————————–BOLOGNA VS LIVORNO: IL SEMAFORO DELLA SFIDA

SEMAFORO VERDE
BOLOGNA: I felsinei sono messi proprio male. Se qualcosa di buono riusciranno a fare, lo dovranno a Diamanti. In seconda battuta, ma, molto defilati, Kone e Laxalt potrebbero risultare decisivi vincendo i rispettivi duelli con Biagianti e Luci. Cristaldo, invece, potrebbe creare grattacapi ad una difesa toscana, non particolarmente imperforabile.
LIVORNO: Emerson è il difensore con maggior tasso tecnico tra quelli in campo. Schiattarella finora è sempre risultato positivo. Paulinho ed Emeghara devono sbloccarsi…se non ci riescono questa volta, contro chi lo faranno? Siligardi potrebbe giocare titolare come trequartista. Ora che si è sbloccato, magari farà il bis.

SEMAFORO ROSSO
BOLOGNA: Della difesa abbiamo detto, ma, anche sulle fasce, il Bologna sta messo parecchio male. Khrin, finora, è tra i peggiori della squadra.
LIVORNO: Ceccherini e Coda non danno grandi garanzie di tenuta. Mbaye a sinistra non osa mai.

I JOLLY
BOLOGNA: Con Bianchi in condizioni pietose, qualcosa di buono lo si potrebbe chiedere a uno tra Christodoulopoulos, Moscardelli o Acquafresca. E’ dura crederci, ma questo passa il convento.
LIVORNO: La panchina dei toscani è ancora più povera, visto che Siligardi dovrebbe giocare titolare. Se si crede che la difesa del Bologna possa beccare gol da chicchesia, Allora anche Borja, potrebbe fare male.
———————————————————————————————————–
CATANIA VS SASSUOLO: IL SEMAFORO DELLA SFIDA

SEMAFORO VERDE
CATANIA: Almiron deve prendere per mano la squadra, cosa non impossibile, dato l’avversario. Il tridente Castro-Bergessio-Barrientos, può fare parecchio male ad una difesa che ha sempre beccato gol fin qui.
SASSUOLO: Marrone ha mostrato personalità alla sua prima da titolare. Può ripetersi. Il gioco del Sassuolo passa per i piedi di Kurtic. Floro Flores e Berardi possono fare parecchio male ad una difesa molto rimaneggiata come quella etnea.

SEMAFORO ROSSO
CATANIA: La difesa del Catania è senza 3/4 dei suoi titolari. I disastri sono in agguato. Tachtsidis manca di personalità.
SASSUOLO: Antei-Bianco-Acerbi soffrirebbero da pazzi anche in B. Magnanelli ci mette volontà, ma per la A serve altro. LOnghi è destinato a essere travolto.

I JOLLY
CATANIA: Se Leto si deve sbloccare, non avrà occasione migliore di questa.
SASSUOLO: Zaza e Missiroli sono opzioni interessanti da buttare nella mischia.
———————————————————————————————————–
CHIEVO VS FIORENTINA: IL SEMAFORO DELLA SFIDA

SEMAFORO VERDE
CHIEVO: Difficile immaginare come il Chievo malmesso di questo inizio di stagione possa opporsi alla Fiorentina. Se proprio dobbiamo fare dei nomi su cui puntare diciamo la coppia centrale Radovanovic-Bentivoglio, capace di far male con i suoi inserimenti, e Thereau, che, se in giornata, può rivelarsi letale.
FIORENTINA: Cuadrado e Pasqual dovrebbero spopolare sulle fasce. Borja Valero è sempre il solito fornitore di assist. Joaquin è in in grande stato di forma. Rossì…è semplicemente Rossi!

SEMAFORO ROSSO
CHIEVO: La difesa del Chievo non ha armiper opporsi agli attacchi viola. Estigarribia-Hetemaj: fasce nulle.
FIORENTINA: Tomovic-Gon.Rodriguez-Savic soffrono gli inserimenti centrali. Pizarro e Aquilani non giocano al livello dello scorso anno.

I JOLLY
CHIEVO: Acosty ha accelerazioni spaventose ed è un ex della sfida. Se Sannino gli dà un’opportunità è difficile faccia peggio di chi ha giocato finora. Pelllissier continua a essere l’anima del Chievo.
FIORENTINA: Occhio a Wolski e Mati Fernandez. I due hanno dimostrato di essere in palla e avere i numeri.
———————————————————————————————————–
JUVENTUS VS GENOA: IL SEMAFORO DELLA SFIDA

SEMAFORO VERDE
JUVENTUS: Pogba è uno dei pochi che finora non ha tradiito mai. Tevez è sempre pericoloso sia che concluda, sia che suggerisca.Llorente può fare la voce grossa nella difesa del Genoa.
GENOA: Vrsaljko e Marchese possono fare parecchio male sulle fasce. Gilardino è in buona forma e la difesa bianconera è inguardabile.

SEMAFORO ROSSO
JUVENTUS: Il trio Barzagli-Bonucci-Chiellini, non dà più garanzie. Anche con il Genoa potrebbe soffrire. Pirlo, ormai, va a scartamento ridotto. Isla non c’è con la testa. Asamoah fa quel che può, ma l’ala proprio non è il suo posto.
GENOA: Il trio difensivo genoano soffrirà parecchio gli inserimenti dei centrcampisti. Antonelli potrebbe essere schierato ala: non ci convince. Lodi non riesce a trovare il passo giusto nel nuovo ruolo. Bionddini potrebbe correre molto a vuoto.

I JOLLY
JUVENTUS: Marchisio e Giovinco, in questo momento, sono gli unici due ch potrebbero dare qualcosa in più alla Juve.
GENOA: Fetfatzidis-Stoian-Centurion: tutti giocatori dotati della velocità per far male alla Juve.
———————————————————————————————————–
PARMA VS MILAN: IL SEMAFORO DELLA SFIDA

SEMAFORO VERDE
PARMA: La velocità di Biabiany può mettere i crisi la retroguardia rossonera. Parolo è in grande spolvero. Gargano morderà tutto quello che gli capiterà a tiro.
MILAN: Abate  è candidato a vincere il duello con Gobbi. Silvestre e Zapata in questa gara non dovrebbero avere grossi problemi. Poli e Montolivo hanno in mano le chiavi della squadra e dovrebbero mantenerle. Kakà non è più quello del primo ciclo, ma ha comunque più qualità di tutti gli altri 21 in campo. Balotelli dopo le tante chiacchiere, deve far vedere un po’ di fatti e il Parma è una buona occasione.

SEMAFORO ROSSO
PARMA: La difesa emiliana è fatta di cartapesta. Amauri è un caso disperato.
MILAN: Emanuelson continua a giocare male ovunque. Matri non riesce a sbloccarsi. Magari se Balotelli gli lasciasse un rigore…

I JOLLY
PARMA: Palladino e Sansone potrebbero due carte da gettare nella mischia quando il Milan inizierà a sentire le fatiche della CHampions.
MILAN: Robinho e Birsa sono due alternative buone per scardinare la difesa degli emiliani.
———————————————————————————————————–
UDINESE VS ROMA: IL SEMAFORO DELLA SFIDA

SEMAFORO VERDE
UDINESE: Basta può creare parecchi grattacapi sulla destra. Allan è alla prova di maturità. Noi gli daremmo fiducia. E’ un azzardo, ma noi punteremmo su G.Silva. Il brasiliano dell’Udinese si troverà contro Maicon e all’apparenza è una sfida senza astoria. L’ex giocatore del Novara, però, ha una buona velocità e sa spingere e questo potrebbe costringere Maicon a stare sulle sue. Questa è la partita ideale per Muriel. Il colombiano ha cambio di passo e accelerazione bruciante, armi che sembrano le uniche in grado di scardinare la retroguardia della Roma.
ROMA: Benatia e Castan non fanno passare neanche una mosca. Strootman-De Rosso-Pjanic sembrano di granito. Borriello e Ljajic hanno una buona opportunità per mettersi in mostra e l’Udinese non è la squadra compatta che abbiaamo ammirato fino allo scorso anno.

SEMAFORO ROSSO
UDINESE: Heurtaux-Danilo-Naldo: il pericolo giallorosso incombe. Pinzi si avvia al tramonto. Pereyra è in una crisi involutiva pazzesca.  Lazzari va a corrente alternata.
ROMA: Come detto, abbiamo dei dubbi sulla tenuta di Balzaretti e Maicon, oltre che di Florenzi, di cui abbiamo parlato ieri. Per il resto, la Roma sembra unas schiacciassassi.

I JOLLY
UDINESE: Maicosuel e Nico Lopez sono le due armi che Guidolin innescherà se le cose dovessero andare mae. Sempre che Muriel non parti dalla panchina…
ROMA: Gervinho potrebbe forse andare in panchina. Noi però non ci fidiamo della tenuta dell’ivoriano, quindi puntiamo su Marquinho. A meno che Garcia non lanci Caprari…La buttiamo là.
———————————————————————————————————–
LAZIO VS CAGLIARI: IL SEMAFORO DELLA SFIDA

SEMAFORO VERDE
LAZIO:  CAna è l’unico, tra i difensori, a non aver mai deluso. Ledesma torna a vestire i panni del leader a centrocampo: la musica è destinata a cambiare. Onazi non molla di un centimetro. Perea sta giocando in maniera convincente.
CAGLIARI:  Murru può fare parecchio male a sinistra. Conti in queste partite dà il meglio di sè. Cossu, Sau e Ibarbo possono colpire in diversi modi.

SEMAFORO ROSSO
LAZIO: Cavanda è troppo immaturo tatticamente. Ciani è “MR. PATROCCHIO”. Radu toerna dopo una vita…Poca autonomia. Hernanes gioca controvoglia. Felipe Anderson finora  stato un flop totale.
CAGLIARI: Astori-Rossettini, presi in velocità da Perea, erischiano grosso. Per l’asse Perico-Dessena è sempre lo stesso discorso: oltre il compitino non vanno.

I JOLLY
LAZIO: Klose dovrebbe partire dalla panchina: il tedesco dovrebbe essere un’arma tattica importante. Occhio anche a Ederson.
CAGLIARI: Pinilla finora ha segnato due gol partendo dalla panchina. Hai visto mai…