Lazio-Napoli 2-4, tabellino e pagelle

Gonzalo Higuain, il migliore contro la Lazio
Gonzalo Higuain, il migliore contro la Lazio

Il Napoli batte la Lazio e torna alla vittoria dopo tre sconfitte consecutive tra campionato e Champions League. Tutti i guai, quindi, rimangono agli uomini di Petkovic, inchiodati a quota 17 punti e al quinto ko in campionato. In una sola gara Marchetti ha incassato lo stesso numero di reti preso nelle precedenti sei gare casalinghe. Da salvare solo la prestazione di Keità (autore di un gol strepitoso) e poco altro. Nel Napoli, grande prova di Gonzalo Higuaìn, autore di una doppietta. L’argentino ha preso per mano la squadra, trascinandola alla vittoria. Ora i partenopei sono a -3 dalla Roma. Quella dell’ “Olimpico” è stata una gara combattuta e divertente che il Napoli ha dominato per larghi tratti, ma che ha faticato a chiudere, anche perché, una volta ottenuto il primo vantaggio, con uno bellissimo gol di Higuaìn, i partenopei si sono fatti male da soli un minuto dopo con l’autorete di Behrami. Nel secondo tempo, però, gli uomini di Benitez sono andati in campo più determinati, e una volta trovato il raddoppio di Pandev, hanno agito in scioltezza. Neanche la rete di Keità ha fatto sorgere dubbi sull’esito della fgara, chiusa nel finale da Callejòn. La Lazio continua ad avere troppi problemi e la situazione contrattuale di Petkovic non aiuta. Il Napoli, dal canto suo, opera la ripartenza che Benitez si augurava. I problemi non sono risolti, ma l’entusiasmo è tornato. LE RETI: Napoli in vantaggio al 24’ con Higuaìn, che salta Cana, entra in area, resiste a Ciani, e batte Marchetti. La Lazio pareggia un minuto dopo con un tocco goffo di Behrami nella propria porta dopo un cross di Candreva. Al 50’ Higuaìn crossa, Maggio colpisce di testa, la palla arriva a Pandev che riesce a districarsi in area, si gira e batte Marchetti. Al 72’ Pandev imbecca Higuaìn che entra in area e sigla la sua personale doppietta. All’88’ Keita che, partendo da sinistra, taglia la difesa del Napoli orizzontalmente, e trafigge Reina. Al 90’ erroraccio di Ciani, Mertens ruba palla e imbecca Callejòn che non fallisce.

TABELLINO E PAGELLE
LAZIO-NAPOLI: 2-4

LAZIO: (4-5-1) – Marchetti 6, Konko 5,5, Ciani 4, Cana 4, Radu 6, Hernanes 5, Biglia 5 (81′ Onazi SV), Gonzalez 5.5 (62′ Floccari 5), Lulic 6 (70′ Keita 6.5 IL MIGLIORE), Candreva 6.5 Perea 5.5. A disp.: Strakosha, Berisha, Anderson, Cavanda, Dias, Ederson, Ledesma, Novaretti, Pereirinha. All.: Petkovic.
NAPOLI: (4-2-3-1) – Reina 6, Maggio 6, Raul Albiol 6, Britos 5,5, Armero 5, Behrami 5.5, Inler 5, Callejon 6 (93′ Bariti SV), Pandev 6,5 (74′ Dzemaili SV), Insigne 6, Higuain 8 (85′ Mertens 6.5). A disp. Bruno Uvini, Cabral, Cannavaro, Colombo, Fernandez, Radosevic, Reveillere, Zapata. All. Benitez.
Reti: 24′ e 72′ Higuain (N), 25’ Behrami (N) aut, 50′ Pandev (N), 88′ Keita (L), 91′ Callejon.
Ammoniti: Ciani (L), Radu (L), Britos (N), Inler (N).