Parma-Napoli 1-0 tabellino e pagelle, Parolo giustizia i partenopei

Marco Parolo, il migliore di Parma-Napoli
Marco Parolo, il migliore di Parma-Napoli

Il Napoli, dopo gli altari della vittoria contro la Juventus, torna nella polvere contro il Parma. La squadra di Benitez ha mostrato i soliti limiti di gioco e costruzione della manovra, che gli hanno fatto perdere tutti gli obiettivi più prestigiosi già a dicembre, dando prova, ancora una volta, di non avere le qualità per ambire a grandi traguardi. Il principale colpevole di questa sconfitta è Rafa Benitez. Lo spagnolo continua ad insistere in un 4-2-3-1 che non porta da nessuna parte, se si esclude qualche estemporanea bella partita in alcuni match di cartello.Questo Napoli non ha difesa, manca di un centrocampo in grado di far filtro e il modulo ha distrutto di fatto un patrimonio societario come Hamsik. Nonostante ciò, il 4-2-3-1 rimane un dogma anche nei cambi, come si è visto anche stasera, quando, con il Napoli chiamato a recuperare il gol di Parolo, sono usciti, in successione Callejòn, Higuaìn e Hamsik per Mertens, Zapata e Pandev. Risultato: il Parma, senza Cassano, ha fatto ancora lo scalpo ad una squadra presuntuosa e senza idea che dice addio definitivamente al secondo posto e che, deve ringraziare gli infortuni che hanno colpito la Fiorentina, se riesce a raggiungere l’obiettivo minimo del terzo posto. Il Parma, invece, ha giocato come doveva, chiudendo ogni spazio e colpendo con Parolo. Gli emiliani agganciano l’Inter al quinto posto che vale l’Europa League, riprendendosi dopo tre sconfitte consecutive. Al Napoli non rimane nulla. De Laurentiis farà bene a interrogarsi anche in vista della prossima stagione perchè con Benitez, i partenopei sembrano destinati a rimanere all’ombra dei grandi. LA RETE: Cassani mette un pallone in  mezzo al limite dell’area per Parolo che scaglia un siluro alle spalle di Reina.

TABELLINO E PAGELLE
PARMA-NAPOLI 1-0

PARMA: (4-3-3) – Mirante 6.5; Cassani 6, Paletta 6.5, Felipe 6.5, Molinaro 6; Acquah 6.5, Marchionni 6, Parolo 6.5 IL MIGLIORE (dal 80′ Munari SV); Schelotto 6, Palladino 5.5 (dal 88′ Gobbi SV), Biabiany 6.5 (dal 92′ Cerri SV). A disp.: Bajza, Pavarini, Rossini, Gobbi, Sall, Mauri, Janković, Obi, Galloppa. All. Donadoni 7.
NAPOLI: (4-2-3-1) – 
Reina 6; Henrique 5.5, Fernández 6, Albiol 6, Ghoulam 5.5; Inler 6, Jorginho 5; Callejón 5 (dal 67′ Mertens 6 IL MIGLIORE), Hamšík 5 (dal 81′ Pandev SV), Insigne 5; Higuaín 5 (dal 67′ Zapata 6). A disp.: Doblas, Colombo, Britos, Réveillère, Mesto, Behrami, Džemaili. All. Benítez 4.
Reti:
54′ Parolo
Ammoniti:
Cassani (P), Acquah (P), Parolo (P), Marchionni (P), Zapata (N), Albiol (N)