Probabili formazioni e consigli venticinquesima giornata serie B 2017/2018

Probabili formazioni e consigli venticinquesima giornata serie B 2017/2018
Probabili formazioni e consigli venticinquesima giornata serie B 2017/2018

Probabili formazioni e consigli venticinquesima giornata serie B 2017/2018

10 febbraio, ore 15.00
ASCOLI-EMPOLI
Ascoli (3-5-2): Lanni; de Santis, Padella, Gigliotti; Mogos, Addae, Buzzegoli, Bianchi, Martinho; Lores, Monachello. Allenatore: Cosmi
Empoli (4-3-1-2): Gabriel; Di Lorenzo, Maietta, Veseli, Pasqual; Krunic, Castagnetti, Bennacer; Zajc; Caputo, Donnarumma. Allenatore: Andreazzoli
Consigli: Buzzegoli può mettere in difficoltà Castagnetti.
Nell’Empoli, non si può prescindere dal trio Caputo-Donnarumma-Zajc.

AVELLINO-CESENA
Avellino (4-4-1-1): Radu; Ngawa, Migliorini, Morero, Marchizza; Laverone, De Risio, Di Tacchio, Moretti; Molina; Asencio. Allenatore: Novellino
Cesena (4-4-2): Fulignati; Perticone, Scognamiglio, Suagher, Donkor; Vita, Schiavone, Fedele, Laribi; Jallow, Moncini. Allenatore: Castori
Consigli: Ngawa e Migliorini in netta difficoltà. Laverone e Molina non spingono più come prima.
Nel Cesena, il trio Moncini-Jallow-Laribi può far male.

BARI-FROSINONE
Bari (4-3-3): Micai; Sabelli, Oikonomou, Empereur, D’Elia; Tello, Petriccione, Busellato; Galano, Floro Flores, Improta. Allenatore: Grosso
Frosinone (3-4-1-2): Bardi; Terranova, Ariaudo, Brighenti; Ciofani, Maiello, Chibsah, Beghetto; Ciano; Ciofani, Dionisi. Allenatore: Longo
Consigli: Olkonomou-Empereur è una coppia comica. Floro Flores non ci mette una nota. Improta sembra aver chiuso la stagione a dicembre. Solo Galano sembra un calciatore di serie B.
Nel Frosinone, M.Ciofani e Beghetto rischiano di fare terra bruciata. Ciano non può essere fermato da una difesa impresentabile. Dionisi sta giocando male in questo momento.

CARPI-CREMONESE
Carpi (4-4-2): Colombi; Pachonik, Ligi, Brosco, Poli; Calapai, Verna, Mbaye, Garritano; Mbakogu, Melchiorri. Allenatore: Calabro.
Cremonese (4-3-3): Ujkani; Almici, Canini, Garcia, Renzetti; Cavion, Pesce, Arini; Scappini, Piccolo, Brighenti. Allenatore: Tesser.
Consigli: Mbakogu e Melchiorri in velocità possono far male. Occhio agli inseimenti di Verna.
Nella Cremonese, Piccolo è inguardabile. Canini sbaglia troppo.

PESCARA-SALERNITANA
Pescara (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Campagnaro, Perrotta, Mazzotta; Valzania, Carraro, Brugman; Baez, Pettinari, Yamga. Allenatore: Zeman
Salernitana (3-4-3): Radunovic; Vitale, Cassaola, Schiavi; Pucino, Minala, Odjer, Zito; Rossi, Sprocati, Di Roberto. Allenatore: Colantuono.
Consigli: Pettinari è impresentabile in un torneo professionistico. Perrotta-Campagnaro sono un invito al gol per gli avversari. Yamga ha qualità. Brugman predica nel deserto.
Nella Salernitana, Rossi sbaglia troppo. Di Roberto è abulico. Pucino può far male sulle fasce.Minala ha i tempi di inserimento giusti per mandare in bambola una difesa ridicola.

PRO VERCELLI-BRESCIA
Pro Vercelli (3-5-2): Pigliacelli; Konate, Bergamelli, Gozzi; Ghiglione, Germano, Vives, Castiglia, Mammarella; Morra, Reginaldo. Allenatore: Grassadonia                                      Brescia (4-3-1-2): Minelli, Somma, Coppolaro, Gastaldello, Curcio; Bisoli, Tonali, Martinelli; Embalo; Caracciolo, Torregrossa. Allenatore: Boscaglia
Consigli: Reginaldo ha dato più imprevedibilità alla manovra. Vives e Germano possono vincere i rispettivi duelli a centrocampo.
Nel Brescia, Curcio ed Embalo sembrano acquisti azzeccati. Torregrossa in questo momento è in forma. Caracciolo, al contrario, sembra in difficoltà.

SPEZIA-VENEZIA
Spezia (4-3-1-2): Di Gennaro; De Col, Terzi, Giani, Augello; Pessina, Bolzoni, Mora; Palladino; Marilungo, Granoche. Allenatore: Gallo
Venezia (3-5-2): Audero; Domizzi, Modolo, Andelkovic; Garofalo, Pinato, Stulac, Falzerano, Bruscagin; Geijo, Zigoni. Allenatore: Inzaghi
Consigli: Palladino fa la differenza in B. Granoche è in difficoltà. Terzi e Giani sono una coppia difficile da superare.
Nel Venezia, Stulac è n crescita. Zigoni, al contrario, è in fase involutiva.

TERNANA-ENTELLA
Ternana (4-3-3): Plizzari; Valjent, Gasparetto, Rigione, Favalli; Signori, Defendi, Angiulli; Tremolada, Montalto, Statella. Allenatore: Mariani
Entella (4-3-3): Iacobucci; Brivio, Cremonesi, Ceccarelli, Belli; Di Paola, Eramo, Acampora; Gatto, La Mantia, De Luca. Allenatore: Aglietti
Consigli: si affrontano due squadre in crisi. Moltalto e Tremolada sembrano gli unici in grado di risvegliare la Ternana.
Nell’Entella,. De Luca è evaporato. Eramo non riesce a dare qualità.

11 febbraio ore 15.00
PARMA-PERUGIA,
Parma (4-3-3): Frattali; Gazzola, Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo; Munari, Scozzarella, Scavone; Insigne, Da Cruz, Di Gaudio. Allenatore: D’Aversa
Perugia (3-5-2): Leali; Volta, Zanon, Nura; Pajac, Colombatto, Bandinelli, Kouan, Del Prete; Cerri, Di Carmine. Allenatore: Breda.
Consigli: nel Parma, ok Lucarelli e Iacoponi. Insigne ha finito la benzina,Da cruz, invece, è troppo lezioso.
Nel Perugia, Del Prete e Pajac possono far bene. Di Carmine le occasioni le avrà.

11 febbraio h. 17.30
CITTADELLA-NOVARA
Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Scaglia, Varnier, Benedetti; Settembrini, Iori, Pasa; Schenetti; Vido, Kouame. Allenatore: Venturato
Novara (3-5-2): Montipo; Golubovic, Troest, Chiosa; Dickmann, Moscati, Casarini, Sciaudone, Calderoni; Sansone, Puscas. Allenatore: Di Carlo
Consigli:Vido e Kouame possono affondare come burro nella difesa del Novara. Occhio agli inserimenti di Iori.
Nel Novara, Sansone risulta non pervenuto. Puscas si è presentato bene, Una chanche la daremmo a Sciaudone.

12 febbraio h. 20.30
PALERMO-FOGGIA
Palermo (3-5-1-1): Posavec; Dawidowicz, Accardi, Bellusci; Rispoli, Coronado, Jajalo, Chochev, Aleesami; Trajkovski, Nestorovski. Allenatore: Tedino
Foggia (3-5-2): Guarna, Tonucci, Camporese, Loiacono; Kragl, Greco, Deli, Agnelli, Gerbo; Nicastro, Mazzeo. Allenatore: Stroppa
Consigli: Nestorovski, Chochev, Coronado e Rispoli avranno parecchie occasioni per andare a bonus.
Nel Foggia, difesa da mani nei capelli. Kragl si è inserito bene. Mazzeo rischia i non vedere un pallone.