Probabili formazioni e consigli ventunesima giornata serie B 201//12018

Probabili formazioni e consigli ventunesima giornata serie B 201//12018
Probabili formazioni e consigli ventunesima giornata serie B 201//12018

Probabili formazioni e consigli ventunesima giornata 2017/2018

Mercoledì 27 dicembre h. 20.30
PARMA SPEZIA
Parma (4-3-3):
 Frattali; Iacoponi, Di Cesare, Lucarelli, Gagliolo; Dezi, Scozzarella, Scavone; Insigne, Baraye, Di Gaudio. Allenatore: D’Aversa
Spezia (4-3-1-2): Di Gennaro; De Col, Terzi, Giani, Lopez; Maggiore, Bolzoni, Pessina; Mastinu; Marilungo, Granoche. Allenatore: Gallo
Consigli: insigne e Mastinu per accendere la luce. Occhio a Scavone e Maggiore. Dezi e Bolzoni due delusioni. Granoche sta tornando sui suoi livelli. Baraye non può fare le veci di Calaiò

giovedì 28 dicembre h. 20.30
AVELLINO-TERNANA
Avellino (4-4-1-1)
Radu; Migliorini, Ngawa, Kresic, Pecorini; Falasco, D’Angelo, Di Tacchio, Molina; Bidaoui; Ardemagni. Allenatore: Novellino
Ternana: (4-3-1-2): Plizzari; Ferretti, Valjent, Marino, Favalli; Bombagi, Paolucci, Angiulli; Tremolada; Albadoro, Finotto. Allenatore: Pochesci
Consigli: Miolina e Bidaoui cercano di far uscire l’Avellino dalla crisi. Ardemagni è improponibile in questo momento.
Nella ternana, l’assenza di Montalto è pesante. Tremolada può inventare calcio. Albadoro ha la chanche per imporsi. Valjent rischia.

BRESCIA-ASCOLI
Brescia (3-4-3): Minelli; Coppolaro, Somma, Longhi ; Cancellotti, Pepin, Martinelli, Furlan; Torregrossa, Caracciolo, Bisoli. Allenatore: Marino
Ascoli (3-5-2): Lanni; De Santis, Addae, Cinaglia, Florio; Clemenza, Buzzegoli, Bianchi, Pinto; Lores, Perez. Allenatore: Cosmi
Consigli: Caracciolo, Bisoli e Torregrossa da una parte , Lores, Perez e Clemenza dall’altra sono quelli più scuri di arrivare a bonus. 

CARPI-BARI
Carpi (3-5-2): 
Colombi, Sabbione, Capela, Ligi; Pachonik, Verna, Giorico, Hraiech, Belloni; Nzola, Mbagoku. Allenatore: Calabro
Bari (3-5-2): De Lucia; Sabelli, Marrone, Gyomber; Tello, Basha, Busellato, Brienza, Improta; Nenè, Galano. Allenatore: Grosso
Consigli: Mbakogu e Verna in questo momento sono i più attivi. Capela sta crescendo molto.
Nel Bari, Improta è in crisi. Galano è una certezza. Nenè è tropo discontinuo, come Gyomber.

CREMONESE-CESENA
Cremonese (4-3-1-2): 
Ujkani; Almici, Marconi, Canini, Renzetti; Cavion, Pesce, Castrovilli; Piccolo; Brighenti, Scappini. Allenatore: Tesser
Cesena (4-4-1-1): Fulignati; Donkor, Esposito, Scognamiglio, Perticone; Dalmonte, Kone, Cascione, Kupisz; Laribi; Jallow. Allenatore: Castori
Consigli: gara che si preannuncia combattuta. Interessante la sfida tra Brighenti e Jallow e quella tra Piccolo e Laribi. Cavion e Dalmonte possono fare i guastafeste.

ENTELLA-NOVARA
Entella: (4-3-3): Iacobucci; Belli, Benedetti, Pellizzer, Brivio; Crimi, Troiano, Eramo; De Luca, Diaw, La Mantia. Allenatore: Aglietti
Novara (3-5-2): Montipo; Golubovic, Troest, Mantovani; Di Mariano, , Orlandi, Calderoni Moscati, Dickmann; Da Cruz, Maniero. Allenatore: Corini
Consigli: La Mantia è in forma. Troiano no. De Luca ed Eramo possono approfittare dei buchi difensivi dei piemontesi.
In questo momento, vale la pena di puntare solo su Maniero e Chaijia.

FOGGIA-FROSINONE
Foggia (3-5-2): 
Tarolli; Coletti, Camporese, Martinelli; Agnelli, Agazzi, Deli, Celli, Rubin; Beretta, Floriano. Allenatore: Stroppa
Frosinone (3-4-3): Bardi; Terranova, Ariaudo, Brighenti; Ciofani, Gori, Maiello, Beghetto; Citro, Ciano, Ciofani. Allenatore: Longo
Consigli: gara adatta solo alle punte. Floriano e Beretta da una parte, D.Ciofani, Ciano e Citro dall’altra.

PALERMO-SALERNITANA
Palermo (3-5-1-1): Posavec; Cionek, Struna, Bellusci; Rispoli, Gnahore, Jajalo, Coronado, Aleesami; Trajkovski; La Gumina. Allenatore: Tedino
Salernitana (3-4-3): Radunovic; Pucino, Mantovani, Schiavi; Gatto, Vitale, Signorelli, Ricci; Rodriguez, Bocalon, Sprocati. Allenatore: Colantuono
Consigli: Trajkovski, La Gumina e Rispoli convincono. Struna sta giocando su buoni livelli. Forse Coronado va troppo a corrente alternata.
Nella Salernitana, c’è veramente poco di cui fidarsi. Al massimo Gatto e Vitale.

PERUGIA-EMPOLI
Perugia (4-4-2): Nocchi; Zanon, Volta, Monaco, Pajac; Del Prete, Colombatto, Buonaiuto, Terrani; Di Carmine, Cerri. Allenatore: Breda
Empoli (3-5-2): Provedel; Simic, Romagnoli, Veseli; Di Lorenzo, Castagnetti, Krunic, Bennacer, Pasqual; Donnarumma, Caputo. Allenatore: Andreazzoli
Consigli: Del Prete sta tornando su buoni livelli. Cerri vive un buon momento. Di Carmine è sempre pericoloso. In fase calante Colombatto.
Pasqual a sinistra e Krunic al centro possono far mal. Caputo e Donnarumma cacciano fuori bonus in quantità. Simic sbaglia sempre.

PESCARA-VENEZIA
Pescara (4-3-3): Fiorillo; Cescenzi, Coda, Perrotta, Mazzotta; Valzania, Proietti, Brugman; Capone, Pettinari, Mancuso. Allenatore: Zeman
Venezia (3-5-2): Audero, Andelkovic, Bruscagin, Cernuto; Zampano, Signori, Stulac, Pinato, Garofalo; Marsura, Zigoni. Allenatore: Inzaghi
Consigli: Brugman è il più affidabile dal centrocampo in giù. Capone e Mancuso hanno tecnica e fantasia per punire una difesa molto statica.
Zigoni e Marsura andranno a nozze con quella difesa. Occhio a Bentivoglio.

PRO VERCELLI-CITTADELLA
Pro Vercelli (4-3-3): Marcone; Ghiglione, Legati, Bergamelli, Mammarella; Altobelli, Vives, Castiglia; Morra, Firenze, Bifulco. Allenatore: Atzori
Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Salvi, Scaglia, Varnier, Benedetti; Iori, Settembrini, Pasa; Schenetti; Litteri, Kouame. Allenatore: Venturato
Consigli: Castiglia e Vives sono “vivi”.
Kouamè, Schenetti e Iori possono far male dietro dietro.



Consigli: Tremolada, Montalto e Carretta avranno le occasioni.
Nella Pro, Bifulco e Morra sembrano gli unici in grado di rialzare la squadra.