Quarta giornata serie A, Roma-Lazio 2-0, tabellino e pagelle

Adem Ljajic, attaccante della Roma
Adem Ljajic, il migliore contro la Lazio

La Roma fa suo il derby contro la Lazio e si conferma capolista del campionato. Non lasci ingannare il fatto che i giallorossi abbiano segnato solo nel finale. La vittoria è meritata per quel che si è visto in campo. Gli uomini di Garcìa hanno avuto il pallino del gioco dal primo all’ultimo minuto, anche se hanno peccato in fase conclusiva. La Lazio ha provato a giocarla sui nervi, ma non ha mai concluso nello specchio della porta. L’entrata di Ljajic nella ripresa ha cambiato il volto della partita. Il serbo ha dato ai giallorossi l’imprevedibilità che era mancata e siglato il rigore della tranquillità. LE RETI: 63’ Corner di Totti, Gervinho spizzica di testa e Balzaretti, di sinistro insacca. 94’: Ljajic trasforma un calcio di rigore concesso per fallo di Ledesma sullo stesso serbo.

TABELLINO
ROMA-LAZIO: 2-0

ROMA (4-3-3) – De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Balzaretti; Pjanic (85’ Taddei), De Rossi, Strootman; Gervinho, Totti (92’ Borriello), Florenzi (51’ Ljajic). A DISPOSIZIONE: Skorupski, Burdisso, Romagnoli, Jedvaj, Torosidis, Dodò, Marquinho, Ricci, Caprari. All. Garcìa
LAZIO (4-5-1) – Marchetti; Cavanda (71’ Floccari), Ciani (78’ Dias), Cana, Konko; Candreva, Gonzalez, Ledesma, Ledesma, Hernanes (78’ Ederson), Lulic; Klose. A DISPOSIZIONE: Berisha, Strakosha, Elez, Onazi, Vinicius, Pereirinha, Anderson, Keita, Perea. All. Petkovic

Reti: 63’ Balzaretti, 94’ Ljajic
Ammoniti: De Rossi (R), Florenzi (R), Maicon (R), Strootman (R), Lulic (L), Cavanda (L), Cana (L)
Espulso: Dias

PAGELLE

ROMA
DE SANCTIS 6 – Il suo primo derby lo passa ad osservare i suoi compagni che vincono la partita. Gli attaccanti laziali dalle sue parti non si vedono. IN TRANQUILLITA’.
MAICON 5.5 – Siamo abituati a vederlo sgroppare lungo la fascia. Questa volta si prende un turno di riposo. STRANAMENTE TRANQUILLO.
BENATIA 7 – Gestisce il fortino Roma con autorità, annullando Klose e guidando la retroguardia. AUTOREVOLE.
CASTAN 6.5 – Segue le indicazioni di Benatia e sbaglia poco. TELECOMANDATO.
BALZARETTI 7 – Il gol nel derby è un premio che lo ripaga delle tante amarezze vissute nell’ultimo anno. Un minuto prima di segnare aveva anche colto un palo. LAZZARO.
PJANIC 6 – Meno spettacolare del solito, si limita a mostrare qualche sprazzo della sua classe. A FASI ALTERNE. (TADDEI SV)
DE ROSSI 7 – Il salvataggio su Ederson lanciato in porta vale un gol. Lotta su ogni pallone senza commettere sbavature. LEONE.
STROOTMAN 6.5 – Anche lui un po’ sottotono, riesce comunque a fermare chiunque passi dalle sue parti. L’ANNULLATORE.
GERVINHO 5.5 – Il Niang rossonero. Corre tanto e non tira mai. SEPARATI DALLA NASCITA.
TOTTI 6.5 – Entra in tutte le azioni della Roma. Mezzo voto in meno per aver “istigato” l’arbitro a cacciare Dias per un fallo su di lui al massimo da giallo. Certi giochetti li lasciasse a chi gioca all’oratorio. L’INFLUENZATORE. (BORRIELLO SV)
FLORENZI 5 – L’aria del derby lo condiziona e non ne combina una giusta. FUORI FASE. (LJAJIC 7  IL MIGLIORE – Con il suo ingresso la Roma diventa finalmente pericolosa. Freddo nell’esecuzione del rigore. UOMO DERBY.)
ALL. GARCIA 7 – Ha creato una squadra battagliera e che sa giocare a calcio. Ispirato anche nell’inserimento di Ljajic. COSTRUTTORE DI VITTORIE.

LAZIO
MARCHETTI 6.5 – (IL MIGLIORE) – Nel secondo tempo tiene a galla la Lazio con parate importanti. ULTIMO A MOLLARE.
CAVANDA 5 – Perde Balzaretti due volte: la prima è graziato dal palo, la seconda il terzino segna. DISATTENZIONI FATALI. (FLOCCARI 5 – Entra per dare più consistenza all’attacco, ma sparisce subito. E’ ENTRATO O NO?)
CIANI 5.5 – Si applica, ma la qualità è quella che è. LIMITATO. (DIAS 6 – Di solidarietà. Non fa in tempo ad entrare che Totti lo fa buttare fuori. FREGATO).
CANA 5 – Rischia prima il rosso e poi un calcio di rigore. Se la cava in entrambi i casi, ma gli errori rimangono. ISTINTO SUICIDA.
KONKO 5.5 – Il fatto di giocare a sinistra lo penalizza oltre modo. In quella posizione non riesce a fare le sue consuete sgroppate. BLOCCATO.
CANDREVA 6.5 – Gira e rigira l’unica fonte di gioco laziale è lui. DA PRESERVARE.
GONZALEZ 5 – Strootman lo stoppa con facilità. RIPASSARE, PREGO.
LEDESMA 5 – Questa volta non si fa cacciare fuori, ma causa il rigore del 2-0. LA MALEDIZIONE CONTINUA.
HERNANES 5 – Il brasiliano continua a giocare una partita bene e l’altra male. Magari sarebbe stato meglio invertire le partite… PROSSIMA VOLTA…DERBY DI GIOVEDI’. (EDERSON SV)
LULIC 5 – L’eroe del derby di coppa questa volta non si vede mai. MITO INFRANTO.
KLOSE 4 – Come se non avesse giocato. CONTROFIGURA.
ALL.PETKOVIC 5 – Non si vive di solo 4-5-1. SE Klose e Hernanes non girano, non si può aspettare di beccare gol ed espulsione per cambiare qualcosa. VISITA OICULISTICA, PLEASE.