Quinta giornata serie A, Sampdoria-Roma 0-2 tabellino e pagelle

enatia, il migliore della Rma contro la Sampdoria
Benatia, il migliore della Roma

La Roma batte la Sampdoria, ottiene la quinta vittoria consecutiva e ottiene il primo posto solitario che mancava dall’aprile 2010. Ancora una volta, i giallorossi sono venuti fuori alla distanza e hanno schiantato i blucerchiati con due nuovi marcatori, Benatia e Gervinho, rispettivamente l’ottavo e il nono a segnare quest’anno con la maglia giallorossa. La Samp, ancora una volta, è stata poca cosa. A differenza di Garcìa, Rossi non riesce a trovare il bandolo della matassa. Questa volta ha schierato i suoi con un 4-4-2 che non ha dato i frutti sperati. Così, mentre las Roma si gode la vetta della classifica, la Sampdoria deve fare i conti con i bassifondi e con una squadra che, fatica aa avere una propria identità di gioco. LE RETI: 65’ Benatia si beve la difesa della Samp e in caduta batte Da Costa. 88’, Totti in contropiede, serve sulla sinistra Gervinho che non sbaglia a tu per tu con Da Costa.

TABELLINO
SAMPDORIA-ROMA 0-2

SAMPDORIA (4-4-2) – Da Costa; De Silvestri (74’ Pozzi), Mustafi, Gastaldello, Costa (81’ Barillà); Gavazzi, Obiang, Krsticic. Wszolek (57’ Bjarnason); Gabbiadini, Sansone. A DISPOSIZIONE: Fiorillo, Salamon, Renan, Rodriguez, Castellini, Palombo, Regini, Gentsoglou, Petagna. All. Rossi
ROMA (4-3-3) – De Sanctis; Maicon (45’ Dodò), Benatia, Castan, Balzaretti; Pjanic, De Rossi, Strootman; Marquinho (62’ Totti), Borriello (84’ Florenzi), Gervinho. A DISPOSIZIONE: Lobont, Skorupski, Burdisso, Jedvaj, Romagnoli, Ricci, Taddei, Ljajic, Caprari. All. Garcìa.

Reti: 65’ Benatia, 88’ Gervinho
Ammoniti: Krsticic (S), Costa (S), Strootman (R), Castan (R), Borriello (R)
Espulso: Barillà

PAGELLE

SAMPDORIA
DA COSTA 6 – Finchè può, regge. SENZA COLPE.
DA COSTA 6 – Sulla sua fascia spinge poco, ma non commette errori. SENZA SBAVATURE. (POZZI 5 – Entra per provare a dare una scossa alla squadra, ma non incide. SENZA CORRENTE ELETTRICA.)
MUSTAFI 6 – Contrariamente alle attese, non demerita. ANELLO DEBOLE A CHI?
GASTALDELLO 5 – Benatia gli fa fare una figura barbina in occasione del gol. VATTI A FIDARE DEI COLLEGHI.
COSTA 5.5 – Prova a giocarsela, ma alla fine annega come gli altri. RESISTENZA VANA. (BARILLA’ 4– Entra e si fa cacciare. VOGLIA DI GIOCARE, ZERO.)
GAVAZZI 6.5 (IL MIGLIORE) – Il ragazzo non dispiace, anzi, è tra i più positivi. INCISIVO.
OBIANG 6 – Alza la diga, e non molla fino alla fine. COMBATTENTE.
KRSTICIC 5 – Altra prova di maturità fallita. RAGAZZINO.
WSZOLEK 5.5 – Ok in fase difensiva, ma quella offensiva…ALA TARPATA (BJARNASON 5 – Entra e non cambia nulla. INUTILE.)
GABBIADINI 6 – Si batte da solo contro tutti e cerca di rendersi pericoloso. SENZA AIUTO.
SANSONE 5 – Ha la consistenza di una foglia. PESO PIUMA.
ALL. ROSSI 5 – Cambia ancora modulo, ma la squadra continua a non avere un’identità. DISPERATO.

ROMA
DE SANCTIS 6 –  Si sporca i guantoni con un paio di parate. QUASI DISOCCUPATO.
MAICON 6 – Finchè può, va, poi si infortuna…FERMATO SUL PIU’ BELLO: (DODO’ 6 – Si rivede uno degli oggetti misteriosi dello scorso anno e questa volta il suo lo fa. STAI A VEDERE CHE…)
BENATIA 8 (IL MIGLIORE) – Gol da urlo e fase difensiva impeccabile. ECCELSO.
CASTAN 6 – Non ai livelli di Benatia, ma se la cava. UOMO NORMALE.
BALZARETTI 7 – Il gol nel derby lo ha trasformato. Corre come ai bei tempi. IL RITORNO DELLA FRECCIA.
PJANIC 7 – E meno male che non doveva giocare. Gioca unh numero considerevole di palloni e sfiora il gol. SAPIENTE.
DE ROSSI 6.5 – Tampona e fa ripartire l’azione con continuità. INDISPENSABILE.
STROOTMAN 5.5 – Il meno incisivo del terzetto di centrocampo. A CORRENTE ALTERNATA.
MARQUINHO 5 – Ok, non è Totti, ma non fa neppure il Marquinho. IN MASCHERA. (TOTTI 6.5 – Entra lui e la Roma svolta. Suo l’assist per il primo gol di Gervinho. PURA DELIZIA.)
BORRIELLO 5 – Inconcludente sotto rete. POLVERI BAGNATE.
GERVINHO 7 – Questa volta oltre ad arare la fascia, semina pure, segnando il primo gol in giallorosso. STA IMPARANDO IL MESTIERE.
ALL. GARCIA 8 – Roma letteralmente trasformata: 1 gol subito, 9 marcatori diversi, 5 vittorie consecutive…L’espulsione è una macchia veniale. IL MAGO.