Seconda giornata serie A, Genoa-Fiorentina 2-5, tabellino e pagelle

Giuseppe Rossi
Giuseppe Rossi, il migliore contro il Genoa

Fiorentina bum bum contro il Genoa. Seppur privi di Cuadrado i viola disintegrano un Genoa parso in balìa degli eventi e con molte lacune strutturali. La squadra di Montella mostra un calcio spettacolare che frantuma le velleità rossoblù in poco meno di 40 minuti. Gomez finalmente si sblocca e segna una doppietta. Unica nota negativa per i viola, l’espulsione di Montella, evitabile. Per il Genoa, invece, c’è molto da lavorare. Fase difensiva inesistente, zero idee. Rischia seriamente la fine del Palermo dello scorso anno se non si corre ai ripari. Le reti: viola in vantaggio al 10’, quando Aquilani, su corner, deposita in rete di testa. Al 14, Rossi tira da 20 metri, Perin si impappina ed è 2-0. Al 41’, cross di Aquilani e Gomez si sblocca fulminando Perin per la terza volta. Al 54’ Gilardino accorcia con un tiro al volo su assist di Matuzalem, ma, neanche un minuto dopo, Aquiliani ispira Rossi per l’1-4. In fine due calci di rigore. Il primo lo trasforma Lodi al 60, il secondo Gomez al 93’. Espulso Sampirisi.

TABELLINO

GENOA (4-3-1-2) – Perin; Sampirisi, Portanova, Manfredini, Antonelli; Biondini, Lodi, Kucka; Santana (46’ Matuzalem); Gilardino, Floro Flores (57’ Konatè). A DISPOSIZIONE: Donnarumma, Zima, Antonini, De Maio, Gamberini, Sturaro, Blaze, Jara Martinez. All. Liverani.

FIORENTINA (4-3-1-2) – Neto; Tomovic, Commper, Gon.Rodriguez, Pasqual; Aquilani, Pizarro (66’ Mati Fernandez), Ambrosini; Borja Valero (90’ Wolski); Gomez, Rossi (77’ Ilicic). A DISPOSIZIONE: Munùa, Savic, Alonso, Matos, Bakic, Vecino, Cuadrado, Joaquìn, Iakovenko. All. Montella

Reti: 10’ Aquilani (F), 14’ Rossi (F), 41’ Gomez (F), 54’ Gilardino (G), 55’ Rossi (F), 60’ Lodi (G) su rigore, 93 Gomez (F) su rigore.
Ammoniti: Manfredini (G) , Neto (F), Compper (F)
Espulsi: Sampirisi (G) al 93’ e Montella (all. F)

PAGELLE

GENOA
PERIN 4 – Il secondo gol è tutto suo, ma anche sul primo non è impeccabile. PAPERIN.
SAMPIRISI 4 – Ennesima prova scadente in serie A. CATEGORIA SBAGLIATA.
MANFREDINI 5 – In balìa degli attaccanti della Fiorentina.  IMPOTENTE.
MANFREDINI 5 – Dura arginare Super Mario Gomez per una persona normale. SENZA POTERI.
ANTONELLI 4.5 – Azzecca poco e nulla. DANNOSO.
BIONDINI 5 – Prova a rincorrere qualche maglia della Fiorentina, ma capisce che è un’impresa ardua. BATTAGLIA PERSA.
LODI 6 – Ha un mucchio di fantasmi intorno e fa quello che può. Freddo sul rigore. GHOSTBUSTER SOLITARIO.
KUCKA 5 – Il carrarmato è ancora fermo in officina. Vede i giocatori della Fiorentina giocare.IN RIPARAZIONE.
SANTANA 5 – Irriconoscibile: mai uno spunto. OMBRA. (MATUZALEM 6 – Almeno ci mette la volontà.  NON DISPREZZABILE.)
GILARDINO 6.5 (IL MIGLIORE) – Giocando da solo segna un gol e si procura un rigore. ENCOMIABILE.
FLORO FLORES 4.5 – Non ci mette né fisico, né volontà. ARIA FRITTA. (KONATE’ 5 – Si adegua al grigiore generale. NULLO.)
ALL. LIVERANI 4 – Genoa veramente orrendo. Non c’è uno straccio di gioco o di progetto tattico. ALLARME ROSSO.

FIORENTINA
NETO 6.5 – Questa volta non combina danni, anzi è reattivo su alcune conclusioni. STRANO, MA VERO.
TOMOVIC 6.5 – Antonelli si defila da solo, quindi lui inizia a spingere. BRILLANTE.
COMPPER 6 – Attento in fase difensiva. EQUILIBRATO.
GON. RODRIGUEZ 6.5 – Solita gara senza sbavature. IMPECCABILE.
PASQUAL 6.5 – Sampirisi è un avversario troppo molle per il capitano della Fiorentina e se lo sbrana in quattro e quattr’otto. LICENZA DI CROSSARE.
AQUILANI 7 – Il gol e l’assist per il primo gol di Rossi. DUE PER UNO.
PIZARRO 6.5 – Vista la pochezza genoana, fa il suo con tranquillità. SENZA SBAVATURE. (MATI FERNANDEZ 6.5 – Si procura il rigore. CI SONO ANCH’IO.)
AMBROSINI 6 – L’età non lo aiuta, ma l’esperienza sì. VECCHIO SAGGIO.
BORJA VALERO 7.5 – Ennesima prestazione di altissimo livello. Spacca in due il Genoa con i suoi lanci. Leader della Fiorentina. L’ELIMINATORE. (WOLSKI SV)
ROSSI 7.5 (IL MIGLIORE) – Altri due gol e movimenti costanti su tutto il fronte d’attacco. EL MITO. ( ILICIC SV)
GOMEZ 7 – Il palo beccato al 4’ sembra il preludio all’ennesima serata maledetta, invece alla fine di gol ne fa due. La Fiorentina ha ritrovato il suo bomber. L’APPARENZA INGANNA.
ALL. MONTELLA 8 – Cambia modulo e vince lo stesso, segno che la squadra ha le idee chiare. Peccato per l’espulsione, evitabile. OPERA D’ARTE.