Seconda giornata serie A, MILAN-CAGLIARI 3-1, tabellino e pagelle

Mario Balotelli
Mario Balotelli, il migliore del Milan contro il Cagliari

Il Milan torna a riassaporare la gioia dei tre punti battendo il Cagliari. In attesa di riabbracciare Kakà sono Balotelli e Robinho a trascinare i rossoneri alla vittoria. SuperMario entra in tutte e tre le azioni da gol rossonere, mentre il brasiliano, preferito a El Shaarawi e Matri, torna il funambolo dei bei tempi. Il Cagliari ha provato a resistere, trovando un bel gol con Sau, ma la forza d’urto rossonera è stato devastante. Le reti: Milan in vantaggio all’8’, quando, un cross di Balotelli, attraversa tutta l’area di rigore fino ad arrivare a Robinho che, a porta vuota, non può sbagliare. Il raddoppio rossonero arriva al 30’ quando Mexes, sfrutta una respinta di Agazzi su un tiro di Balotelli per segnare ancora a porta vuota. Il Cagliari riapre la partita a Sau che, al 33’ scaglia un tiro dal limite dell’area che si insacca quasi nel sette. Nella ripresa (62’) chiude i conti Balotelli che riprende una corta respinta di Ariaudo e fulmina Agazzi.

IL TABELLINO
MILAN-CAGLIARI 3-1

MILAN (4-3-1-2) – Abbiati; Abate, Zapata, Mexes, Emanuelson; Poli (78’ Nocerino), De Jong, Muntari; Montolivo (88’ El Shaarawi), Balotelli, Robinho (66’ Matri). A DISPOSIZIONE: Amelia, Coppola, Birsa, Costant, Cristante, Silvestre, Niang, Zaccardo. All. Allegri

CAGLIARI (4-3-1-2) – Agazzi; Dessena, Rossettini, Ariaudo, Murru; Cabrera (59’ Ibarbo), Conti, Naingollan; Ekdal; Sau (78’ Eriksson), Pinilla (71’ Pinilla). A DISPOSIZIONE: Avramov, Avelar, Astori, Perico. All. Lopez.ù

Reti: 8’ Robinho (M), 30’ Mexes (M), 33’ Sau (C), 62’ Balotelli (M)
Ammoniti: De Jong (M), Conti (C)

PAGELLE

MILAN
ABBIATI 6 – Sul gol di Sau non può nulla. Per il resto è attento. INCOLPEVOLE.
ABATE 6.5 – Torna il motorino che è sempre stato, spingendo molto sulla destra. IL RITORNO.
ZAPATA 6 – Questa volta non commette errori, ma non dà ancora grande sicurezza. IN RODAGGIO.
MEXES 6.5 – Voto dovuto più al gol che alla fase difensiva, dove continua a pasticciare. GOL SALVA PAGELLA.
EMANUELSON 5 – Questa volta Allegri lo mette a fare il terzino sinistro. Sempre più in confusione sulla sua identità tattica. CHI E’ EMANUELSON?
POLI 6 – Mette la solita sostanza, ma questa volta è meno preciso in fase d’impostazione. PRESENTE. (NOCERINO SV)
DE JONG 6.5 – I suoi chili sono utilissimi per dare ordine al centrocampo e liberarsi degli “intrusi”. SPAZZINO.
MUNTARI 6.5 – Stranamente preciso nei passaggi e poco falloso. E’ LUI O NON E’ LUI?
MONTOLIVO 6 – Come trequartista è un pesce fuor d’acqua, però la pochezza del Cagliari lo aiuta a non affogare. SALVATO. (EL SHAARAWI SV)
BALOTELLI 7.5 (IL MIGLIORE) – Super Mario è tornato. Entra in tutte e tre le azioni da gol del Milan ed è un pericolo costante per la difesa sarda. IMMENSO.
ROBINHO 7 – Preferito a El Shaarawi torna a segnare e si dimostra utile alla causa. GARA DI SOSTANZA. (MATRI 5 – Torna a vestire la maglia del Milan e si limita ad assaporare il momento senza rendersi mai pericoloso. EMOZIONATO.)
ALL.ALLEGRI 6.5 – Viene premiato nella scelta di puntare su Robinho. Il Milan torna alla vittoria e lui può ora attendere gli ultimi regali di mercato con più tranquillità. MISSIONE COMPIUTA.

CAGLIARI
AGAZZI 6 – Se la difesa non lo protegge non è colpa sua. IMMOLATO.
DESSENA 5 – Continua a giocare fuori ruolo, quindi non la becca mai. RIMETTELO A CENTROCAMPO.
ARIAUDO 4.5 – Non si capisce se la scelta di puntare su di lui lasciando in panchia Astori sia una punzione per quest’ultimo o nasca da una voglia masochistica di Lopez. IMBARAZZANTE.
ROSSETTINI 5 – Non è serata. Robinho lo fa ammattire. TROPPO LENTO.
MURRU 5 – Abate lo tiene basso e lui non può far valere le sue doti di corridore. FERMO AI BOX.
CABRERA 5 – Questa volta non incide. FANTASMA. (IBARBO 5.5 – Le sue accelerazioni mettono in crisi i rossoneri, ma sottoporta, manifesta i soliti limiti. IMPRECISO.)
CONTI 6 – Solito lavoro di sostanza, solita ammonizione. SEMPRE LO STESSO.
NAINGOLLAN 5 – Questa volta sparisce dal campo. Forse distratto dalle voci continue di mercato. MOLLE.
EKDAL 5 – Non ci siamo. La qualità c’è, la personalità meno. CRESCITA LENTA.
SAU 6.5 (IL MIGLIORE) – Gol da cineteca e non solo. I suoi scatti mettono i brividi alla difesa rossonero. PEPERINO. (ERIKSSON SV)
PINILLA 5.5 – Si batte, ma non conclude mai. POLVERI BAGNATE. (NENE’ 6 – Prova a tenere vivo il Cagliari, senza riuscirci. MISSIONE FALLITA).
ALL. LOPEZ 5 – La scelta di tenere fuori Astori si rivela poco felice. Da lì si scatena un effetto domino che manda in tilt la squadra. ERRORE FATALE.