Sesta giornata serie A, Torino-Juventus 0-1, tabellino e pagelle

Paul Pogba, in gol contro il Torino
Paul Pogba, in gol contro il Torino

La Juventus vince un derby non bello, ma combattuto, giocato sulla forza dei nervi. Ancora una volta i bianconeri vincono grazie ad un errore arbitrale, dato che il gol di Pogba è viziato da un fuorigioco attivo di Tevez. La vittoria è comunque meritata, dato che il Torino si è limitato a contenere senza mai impensierire Buffon. La Juventus ha dominato a centrocampo, ma ha peccato ancora una volta di inconsistenza in fase offensiva. La vittoria permette ai bianconeri di riagganciare il Napoli. Per il Torino, continua la maledizione dei derby: 18 anni senza successi sono un’eternità. LA RETE: Juventus in vantaggio al 54’  con Pogba. La rete nasce da un calcio d’angolo prolungato da Bonucci per Tevez, in fuorigioco, che l’argentino spedisce sulla traversa . Pogba raccoglie la respinta, colpendo il pallone di testa e mandandolo in rete.

IL TABELLINO
TORINO-JUVENTUS 0-1
TORINO (3-5-2) – Padelli; Glik, Rodriguez (46’ Masiello), Moretti; Darmian, Brighi, Vives (78’ Farnerud), El Kaddouri (68’ Meggiorini), D’Ambrosio; Cerci, Immobile. A DISPOSIZIONE: Gomis, Berni, Basha, Pasquale, Bovo, Maksimovic, Bellomo. All. Ventura
JUVENTUS (3-5-2) – Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pogba, Marchisio, Asamoah (74’ Padoin); Giovinco (78’ Vucinic), Tevez (90’ Quagliarella). A DISPOSIZIONE: Storari, Citti, Ogbonna, De Ceglie, Peluso, Motta, Pirlo, Isla, Llorente. All. Conte
Reti: 54’ Pogba
Ammoniti: Immobile (T), Vives (T), Moretti (T), Asamoah (J), Marchisio (J), Pogba (J)

PAGELLE

TORINO
PADELLI 6 – Fa il suo dovere senza grossi affanni. Il gol di Pogba è una doccia gelata che, però, non gli fa perdere sicurezza. CON L’ONORE DELLE ARMI.
GLIK 6 – La notizia è che questo è il primo derby in cui non viene espulso. Per il resto, annulla Giovinco senza affanni. FINALMENTE 90 MINUTI!
RODRIGUEZ 5 – Molto insicuro sia in marcatura che in disimpegno. DERBY INDIGESTO. (MASIELLO 5 – Anche lui non dà grosse garanzie. PASTICCIONE.)
MORETTI 5 – Anche lui non riesce ad arginare le folate dei bianconeri. RITARDATARIO.
DARMIAN 5 – Contro Lichtsteiner rimane piantato nella sua  metà campo senza spingere mai.    INCONSISTENTE.
BRIGHI 5 – Non dà alcun contributo, né in fase di recupero, né d’impostazione. GIOCO A NASCONDINO.
VIVES 5 – Dovrebbe impostare la manovra, ma si ritrova contro Pogba e non combina nulla. SCHIACCIATO. (FARNERUD SV)
EL KADDOURI 6 – Uno dei pochi a provarci, anche se in modo confusionario. TENTATIVI A VUOTO. (MEGGIORINI 5 – Entra per cercare la rimonta e rischia di farsi cacciare. INTENZIONI SBAGLIATE.)
D’AMBROSIO 5 – Questa volta non incide, nonostante abbia di fronte un Asamoah in giornata no. OMBROSO.
IMMOBILE 4 – Tradito dalla tensione della gara, effettua un intervento killer su Tevez ed è nullo in fase offensiva. DI NOME E DI FATTO.
CERCI 6.5 (IL MIGLIORE) – Ha raggiunto ormai la piena maturità. Se la squadra lo assecondasse avrebbe qualche chanche di provarselo a giocare il derby. FUORI DAL CORO.
ALL. VENTURA 5 – Non è da lui presentare una squadra tanto timorosa e rinunciataria. E poi quel Cerci schierato centravanti…TATTICA ERRATA.

JUVENTUS
BUFFON SV – Poteva uscire dal campo molto prima del fischio finale e nessuno se ne sarebbe accorto, dato che si è giocato solo nella metà campo granata. 90 MINUTI DA SPETTATORE.
BARZAGLI 6 – Non si deve impegnare molto per tenere a bada gli assalti granata. IN SCIOLTEZZA.
BONUCCI 6 – In difesa è tranquillo, in fase d’impostazione non può fare granchè, dato che è sempre pressato. Però mette lo zampino nel gol di Pogba. BENE O MALE C’E’.
CHIELLINI 6 – Derby da lottatori e lui non si tira indietro. HABITAT NATURALE.
LICHTSTEINER 5 – Questa volta non spinge come suo solito. BLOCCATO.
VIDAL 5 – Anche lui irriconoscibile. Non dà il consueto contributo in fase di inserimento e impostazione. ABULICO.
POGBA 7 – In centrocampista più vivace. Meglio da interno che da regista, segna il gol vittoria, anche se irregolare. POGBANG.
MARCHISIO 5 –  Il Principino non è ancora tornato. Zero incursioni e apporto alla manovra. MACCHINOSO.
ASAMOAH 5 – Fa pari e patta con D’Ambrosio nella sfida a chi fa meno. GEMELLI DIVERSI. (PADOIN 6 – Entra a protezione del vantaggio e compie il suo dovere. MISSIONE PORTATA A TERMINE )
TEVEZ 7 (IL MIGLIORE) – Praticamente accerchiato, esce dall’assedio con la solita classe, incassa il fallaccio di Immobile, e gli altri a seguire, senza fiatare e contribuisce al gol. SOPRA LA MEDIA. (QUAGLIARELLA SV).
GIOVINCO 6 – Si mangia un gol incredibile, ma contribuisce alla rete di Pogba battendo l’angolo e, in generale, si impegna più di altri. VIVACE. (VUCINIC SV).
ALL. CONTE 6 – Altra partita sfangata con l’aiutino. Però, a differenza di Ventura, lui prova a giocarsela per 80 minuti. Negli ultimi 10 arretra troppo il baricentro della squadra. AUTATI CHE DIO TI AIUTA.