Terza giornata serie A, Napoli-Atalanta 2-0, tabellino e pagelle

Josè Maria Callejòn
Josè Maria Callejòn, terzo gol in tre opartite con il Napoli

Il Napoli stenta, ma alla fine batte l’Atalanta nel finale. Benitez sbaglia gara. Con un turnover eccessivo, che per poco non costa caro alla sua squadra, ma, alla fine rimedia, facendo entrare Hamsike Callejòne il Napoli riparte. L’Atalanta si è ben difesa e ha provato anche a segnare, ma l’espulsione di Cigarini, ha finito per penalizzarla. LE RETI: Napoli in vantaggio al 71’ quando Hamsik, in area, serve Higuaìn che la butta dentro. Il raddoppio al 81’. Velo di Dzemaili per Callejòn, dimenticato da Lucchini, e lo spagnolo realizza il terzo gol in tre gare.

IL TABELLINO
NAPOLI-ATALANTA 2-0

NAPOLI: (4-2-3-1) –Reina; Mesto, Cannavaro, Albiòl, Armero; Dzemaili (85’ Radosevic), Inler; Insigne, Pandev (65’ Hamsik), Mertens (59’ Callejòn); Higuaìn. A DISPOSIZIONE: Rafael, Colombo, Fernandez, Britos, Zuniga, Maggio, Behrami, Zapata. All. Benitez

ATALANTA: (3-5-2) – Consigli; Stendardo (79’ Livaja), Yepes, Lucchini; Raimondi, Baselli, Cigarini, Carmona, Del Grosso (66’ Brivio); Bonaventura (59’ Moralez), Denis. A DISPOSIZIONE: Sportiello, Migliaccio, Nica, Canini, Brienza, Gagliardini, Marilungo, Kone, De Luca. All. Colantuno.

Reti: 71’ Higuaìn, 81’ Callejòn
Ammonito: Callejòn (N)
Espulso: Cigarini (A)

PAGELLE

NAPOLI
REINA 6 – Poco impegnato , si nota solo per le esultanze sfrenate in occasione dei due gol. ULTRAS AGGIUNTO.
MESTO 6 – Conoscendo i suoi limiti difensivi, si limita a non stuzzicare il suo dirimpettaio, provando ogni tanto a spingere. FILOSOFO.
CANNAVARO 5.5 – I suoi limiti difensivi sono evidenti da una vita. Se poi ci si aggiunge che deve fronteggiare Denis e che non gioca da una vita. Il Napoli ha bisogno di altro in difesa. ARRUGGINITO.
ALBIOL 6.5 – Più sicuro di altre occasioni. Fa valere la proprietà di palleggio spagnola per far ripartire l’azione partenopea. STRANO, MA VERO.
ARMERO 6.5 – Come previsto, la fascia destra atalantina è il punto debole della squadra orobica e lui vi affonda con facilità. COLTELLO NEL BURRO.
INLER 5 – A causa del movimento tra le linee di Bonaventura, va in difficoltà. Non tampona, né riparte. INGABBIATO.
DZEMAILI 6.5 – Assiste Callejòn sul 2-0 e dimostra di avere fiato per arginare i nerazzurri. PUNTUALE. (RADOSEVIC SV)
MERTENS 5 – Occasione sprecata per il belga che non trova spazi per far valere la sua corsa e la sua tecnica. SPAESATO. (CALLEJON 6.5 – Terzo gol in tre match. Stai a vedere che Benitez ci aveva visto giusto quando ha predetto che avrebbe fatto 20 gol. FIUME IN PIENA).
PANDEV 5 – Schierato trequartista, fa capire subito la differenza abissale tra lui e Hamsik. SCHIACCIATO. (HAMSIK 6.5 – Entra e mette subito Higuaìn in condizione di segnare. Il Napoli non può fare a meno di lui. INSOSTITUIBILE).
INSIGNE 5 – Ci aspettavamo molto di più, invece, a parte qualche guizzo, fa ben poco per farsi notare. IMPRODUTTIVO.
HIGUAIN 7 (IL MIGLIORE) – Prima si batte da solo contro la difesa atalantina, poi, appena entra chi è in grado di armarlo, segna il gol partita. L’ORO DI NAPOLI..
ALL.BENITEZ 5.5 – Anche quest’anno il Napoli non pare avere ricambi all’altezza. Sbaglia con un turnover eccessivo e rimedia alla fine facendo entrare l’artiglieria pesante. FORTUNATO.

ATALANTA
CONSIGLI 6.5 – Resiste finchè può agli attacchi del Napoli, ma è costretto a capitolare alla fine. SI FA QUEL CHE SI PUO’.
STENDARDO 5.5 – Finita la vena realizzativa, gli tocca marcare Higuaìn e lo scontro non è esattamente alla pari. ADDIO, TEMPI BELLI. (LIVAJA SV)
YEPES 6 – Finchè la squadra rimane in 11, lotta su ogni pallone, facendo valere fisico ed esperienza. Poi, si arrende. CORAGGIOSO.
LUCCHINI 5 – Si scorda Callejòn sul gol del 2-0. Forse credeva ci fosse ancora Mertens…SMEMORATO.
RAIMONDI 5 – Solita falla a destra. Colantuono continua a insistere su di lui e lui, puntualmente, tradisce. COERENTE NEGLI ERRORI.
CARMONA 6 – Tiene a galla l’Atalanta per più di un’ora recuperando un bel po’ di palloni. LUCIDO.
BASELLI 6.5 (IL MIGLIORE) – Talento puro, dotato di un piede delizioso. Lo avevamo detto quest’estate e lo ripetiamo. Seguitelo, perché può esplodere già da quest’anno. IN RAMPA DI LANCIO.
CIGARINI 4.5 – Il ritorno al San Paolo non è dei migliori. Tradito dalla voglia di strafare. La sua espulsione condanna l’Atalanta. DOLCE EX.
DEL GROSSO 6 – Finchè può, regge. Poi viene sostituito, quando gli vengono meno le forze. ORDINATO. (BRIVIO 5.5 – Entra e il Napoli inizia a carburare. SFIGATO.)
BONAVENTURA 5.5 – Bravo come supporto di Denis, però dalle parti di Reina si vede poco. COLPI A SALVE. (MORALEZ 5 – Sembra sparito ormai dai radar. Mai un guizzo o un’idea. CI SEI?
DENIS 6.5 – Gioca da solo contro la difesa partenopea e la mette spesso in difficoltà. GLADIATORE.
ALL. COLANTUONO 6 – Prepara bene la partita e se la gioca in 11 contro 11. Quando Cigarini viene espulso, la squadra gli crolla tra le mani. TRADITO.