Tredicesima giornata serie A, Verona-Chievo: 0-1 tabellino e pagelle

Lazarevic, migliore in campo del Chievo
Lazarevic, migliore in campo del Chievo

Esordio con il botto di Eugenio Corini sulla panchina del Chievo. I “mussi volanti” si aggiudicano infatti il derby contro il Verona grazie ad un gol di Lazarevic al 92’ e agguantano Sampdoria e Catania a quota 9 punti. Il Verona, dal canto suo, vede interrompersi nella maniera più brusca la serie di sei vittorie casalinghe consecutive. La squadra di Mandorlini non ha giocato sui suoi soliti livelli, non riuscendo mai a impensierire Puggioni. Toni e compagni sono apparsi svogliati, andando a sbattere contro il muro eretto da Corini. Il “nuovo-vecchio” allenatore, ha avuto una lettura perfetta della gara, azzeccando anche la mossa Lazarevic, che, con la sua velocità, ha messo in seria crisi la difesa dell’Hellas. La vittoria serve al Chievo per riacquistare fiducia nei propri mezzi e tornare in gara a pieno titolo per la salvezza. L’Hellas invece deve interrogarsi: molti dei suoi uomini paiono sulle gambe: forse è il momento di puntare su alcuni giocatori, lasciati finora ai margini della squadra. LA RETE: Il gol decisivo arriva al 92’ Hetemaj arriva sul fondo, crossa bassa verso il centro-area dove Lazarevic irrompe e di prima intenzionre batte Rafael.

TABELLINO E PAGELLE
HELLAS VERONA-CHIEVO VERONA: 0-1

HELLAS VERONA: (4-3-3) – Rafael 6; Romulo 6, Moras 5.5, Maietta 6, Albertazzi 6 (85’ Agostini sv); Jorginho 6, Donati 5 (60’ Cacciatore 5), Halfredsson 6.5 (IL MIGLIORE); Juanito 5 (59’ Martinho 6), Toni 5, Iturbe 5.5. A DISPOSIZIONE: Mihaylov, Gonzalez, Marques, Sala, Laner, Cirigliano, Jankovic, Donadel, Cacia. All. Mandorlini 5.5
CHIEVO VERONA: (4-5-1) – Puggioni 6; Frey 6.5, Dainelli 6.5, Cesar 6.5, Dramè 6; Sestu 5 (60’ Lazarevic 7 – IL MIGLIORE), Radfovanovic 6, Rigoni 6, Hetemaj 6.5, Estigarribias 5.5 (77’ Paloschi SV); Thereau 6 (91’ Acosty SV). A DISPOSIZIONE: Squizzi, Silvestri, Bernardini, Kupisz, Pamic, Sardo, Papp, Ardemagni, Da Silva. All. Corini 7
Rete: 92’ Lazarevic (C)
Ammoniti: Moras (V), Juanito (V), Jorginho (V), Cacciatore (V), Thereau (C)