Verona-Lazio 4-1, tabellino e pagelle, Toni, il gol che non invecchia

Luca Toni, il migliore del Verona
Luca Toni, il migliore del Verona

Il Verona sommerge la Lazio sotto quattro gol e centra l’ottava vittoria casalinga su nove incontri. La squadra di Mandorlini ha sofferto solo sui calci piazzati una Lazio troppo molle. Il micidiale contropiede degli scaligeri ha messo a nudo tutti i limiti difensivi della Lazio. Guidati da un Toni straordinario, il Verona ha dominato la partita, mostrando un gioco collettivo bellissimo. Ila Lazio continua la sua serie nera in trasferta. In tutto il 2013 gli uomini di Petkovic hanno vinto solo una volta lontano dall’Olimpico. I fantasmi di un possibile esonero del tecnico si rifanno vivi. Il Verona, invece, continua nel suo strepitoso campionato. Gli uomini di Mandorlini salgono a 29 punti, chiudendo come meglio non avrebbero potuto la prima parte di stagione. Un risultato che premia il grande lavoro fatto in estate, ma anche una squadra ricca di talento e ben guidata da Mandorlini che potrà togliersi ancora tante soddisfazioni. LE RETI: Verona subito in vantaggio al 5’ con Toni che, di testa, mette dentro una punizione di Jorginho. Il pareggio della Lazio arriva al 27’ con Biglia abile a segnare di testa su angolo di Candreva. Al  44’ Iturbe batte una punizione dalla lunga distanza. La palla rimbalza davanti a Marchetti e si infila in rete. Al 63’ Toni riceve palla in area e serve sulla destra l’accorrente Romulo che, a porta vuota, non sbaglia. Al 78’ Jorginho entra in area e serve Toni al centro. L’attaccante conmtrolla e batte Marchetti per la quarta volta.

TABELLINO E PAGELLE
VERONA-LAZIO 4-1

VERONA: (4-3-3) –  Rafael 6; Cacciatore 6, Moras 6, Maietta 6, Agostini 6; Romulo 7, Jorginho 7 (87’ Laner sv.), Hallfredsson 6.5 (75° Donati 6); Gomez 6, Toni 8 (IL MIGLIORE), Iturbe 7 (68’ Donadel 6). A disp. Nicolas, Albertazzi, Marques, Gonzalez, Martinho, Longo, Cacia, Sala, Jankovic. All. Mandorlini 7.
LAZIO: (4-3-3) – Marchetti 5; Konko 5, Cana 4, Dias 4, Lulic 4.5; Onazi 5.5, Ledesma 6.5 (IL MIGLIORE), Biglia 6 (62’ Keita 6); Candreva 6.5 (76’ Perea 5), Klose 4.5, Ederson 5 (69’ Floccari 5,5). A disp. Strakosha, Guerrieri, Biava, Ciani, Novaretti, Cavanda, Vinicius, Felipe Anderson. All. Petkovic 4.
Reti: 5’ e 78’ Toni (V), 27’ Biglia (L), 44’ Iturbe (V), 63° Romulo (V)
Ammoniti: Maietta (V), Ledesma (L), Cana (L).