Verona-Napoli 0-3, tabellino e pagelle, Mertens continua a fare faville

Mertens, il migliore del Napoli
Mertens, il migliore del Napoli

Il Napoli espugna il difficile campo del Verona aumentando a cinque i punti di distacco dalla Fiorentina. Risultato bugiardo che punisce oltremodo un buon Verona che ha avuto l’unico demerito di non concretizzare le occasioni da gol avute. Bella partita al “Bentegodi”, tra due squadre che giocano a calcio, senza calcoli. Il Verona non ha avuto timori reverenziali contro un Napoli determinato, ma alla fine si è dovuto arrendere anche in virtù delle parate di Rafael Cabràl. La mediana partenopea è stata messa in difficoltà dal grande pressing degli scaligeri, ma è riuscita a reggere l’onda d’urto. La partita però, ha messo ancora una volta in evidenza le difficoltà in fase di non possesso del Napoli. Urgono rinforzi immediati a centrocampo, anche in virtù dell’infortunio di Behrami. Le occasioni sono fioccate da una parte e dall’altra, ma alla fine chi esulta è la squadra di Benitez. La sconfitta non ridimensiona le ambizioni del Verona che ha dimostrato ancora una volta un’ottima qualità di gioco. Mandorlini deve solo sperare che, in questa finestra di mercato, non venga ceduto nessun giocatore. Se la squadra rimarrà questa il 31 gennaio, il Verona potrà ambire ad un posto in Europa League. LA RETE: IL gol partita del Napoli arriva al 27’ con Mertens che, servito sulla corsa da Higuaìn, entra in area, finta su Cacciatore e batte Rafael con una conclusione imprendibile.  Al 71’ Mertens premia la sovrapposizione di Maggio, il numero 11 azzurro mette il pallone in mezzo e Insigne insacca, siglando il suo primo gol in campionato. Tre minuti dopo micidiale contropiede del Napoli che porta alla conclusione Insigne. Rafael respinge il tiro dell’azzurro, ma Dzemaili riprende il pallone e insacca.

TABELINO E PAGELLE
VERONA-NAPOLI 0-3

VERONA: (4-3-3) – Rafael 6; Cacciatore 6, Maietta 5, Moras 5, Agostini 6; Hallfreðsson 5.5 (67′ Martinho 6), Jorginho 6.5 (IL MIGLIORE), Rômulo 6; Iturbe 6.5 (81′ Donadel SV), Toni 6, Juanito 5 (78′ Cacia SV). A disp. Nicolas, Borra, Albertazzi, Laner, Donati, Cacia, Janković, Cirigliano, González, Marques. All. Mandorlini 6.
NAPOLI: (4-2-3-1) – Rafael 6.5; Maggio 6.5, Fernández 5, Albiol 6, Armero 5.5; Inler 6 (83′ Radošević SV), Džemaili 6.5; Mertens 7 (IL MIGLIORE), Pandev 5 (67′ Insigne 7), Callejón 6.5; Higuaín 6.5 (80′ Britos SV). A disp. Contini, Colombo, Réveillère, Uvini, Bariti, Hamšík, Zapata. All. Benítez 6.
Reti: 27′ Mertens (N), 72′ Insigne (N), 76′ Džemaili (N).
Ammoniti: Cacciatore (V), Dzemaili (N)