Atalanta, rebus futuro: da Reja a Cigarini, quante incognite!

Davide Zappacosta, terzino destro dell'Atalanta
Davide Zappacosta, terzino destro dell’Atalanta

L’Atalanta quest’anno ha vissuto una stagione tormentata, ma, anche il futuro del club è ricco di punti interrogativi.

REJA RIMANE?
Il primo nodo da risolvere è quello dell’allenatore. Il contratto di Reja prevedeva il rinnovo automatico in caso di salvezza, quindi, il tecnico goriziano dovrebbe guidare l’Atalanta anche nel nuovo corso. Sembra, però, che ci siano titubanze da entrambe le parti, che potrebbero portare a sviluppi imprevisti sulla panchina orobica.

CIGARINI E BASELLI
Altro nodo da sciogliere è quello legato a Cigarini. Il centrocampista, secondo Sportitalia, potrebbe decidere di lasciare Bergamo per tentare un’esperienza all’estero. In realtà, il destino dell’ex Parma è strettamente legato a quello di Baselli. Se il centrocampista dell’under 21 venisse ceduto (e, il Milan, a questo riguardo, ha un diritto di prelazione) è difficile che Marino lasci partire anche l’altro regista dell squadra. Viceversa, la conferma di Baselli, comporterebbe l’addio di Cigarini, per dare la possibilità al prodotto del vivaio, di giocare un’intera stagione da titolare.

ZAPPACOSTA E SPORTIELLO
Zappacosta e Sportiello sono gli altri due gioielli in vetrina. L’intenzione dell’Atalanta è quella di tenerli entrambi, ma, una decisione sarà presa solo dopo l’Europeo Under 21. Difficile, però, che partano entrambi. Il portiere ha richieste anche dall’estero (Liverpool), ma ha già dichiarato di voler rimanere a Bergamo. trattenere il terzino potrebbe essere più complicato, ma, al momento, non ci sono proposte concrete a riguardo.