Bologna-Lazio 0-0, tabellino e pagelle, Candreva unico a provarci

Antonio Candreva
Antonio Candreva, il migliore della Lazio

Bologna e Lazio danno vita ad una partita priva di emozioni, come solo in Italia se ne possono vedere a gennaio. Si sono sfidate due squadre tecnicamente scarse e con  una grande paura di perdere. Alla fine chi deve recriminare di più è il Bologna che, pur con i suoi grandi limiti, almeno ha provato a imbastire qualche azione degna di nota. Ballardini , al suo esordio sulla panchina emiliana, ha impostato un 3-5-1-1 che ha chiuso ogni spazio a Candreva e compagni, permettendo poi  alla squadra di ripartire in contropiede. La Lazio è invece venuta al “Dall’Ara” per cercare un punto e l’ha ottenuto. I zero (leggasi zero) tiri in porta della squadra di Reja stanno lì a dimostrare la pochezza della squadra biancoceleste. Alla fine Klose ha avuto sul piede la palla gol per il colpaccio stile Inter, ma ha sprecato malamente. Sarebbe stato troppo per quello che (non) si è visto in campo. Il punto di fatto non serve a nessuna delle due squadre, dato che il Bologna continua a languire nei bassifondi e la Lazio rimane impantanata a metà classifica con il numero 0 fisso alla voce “vittorie in trasferta”.
TABELLINO E PAGELLE
BOLOGNA-LAZIO 0-0

BOLOGNA: (3-5-1-1) – Curci 6; Antonsson 6, Natali 5.5, Cherubin 6 (72′ Cech SV); Garics 6.5, Pazienza 6, Christodoulopoulos 6.5, Kone 6, Morleo 6 (80′ Khrin sv); Diamanti 6.5 (IL MIGLIORE); Bianchi 6. In panchina: Agliardi, Stojanovic, Crespo, Radakovic, Laxalt, Perez, Acquafresca, Krhin, Cristaldo, Moscardelli. All. Ballardini 5.5
LAZIO: (4-5-1) – Berisha 6.5; Cavanda 6.5, Biava 6, Dias 6.5, Lulic 6; Candreva 6.5 IL MIGLIORE (72′ Ederson sSV), Gonzalez 5 (89′ Onazi sv), Ledesma 5, Hernanes 5, Felipe Anderson 5 (46′ Keita 5.5); Klose 4.5. A disp. Strakosha, Guerrieri, Pereirinha, Novaretti, Ciani, Vinicius, Biglia,  Floccari, Perea. All. Reja 5
Ammoniti: Konè (B), Pazienza (B), Ledesma (L), Biava (L)