Chievo-Lazio 0-2 tabellino e pagelle, un gioiello di nome Keità

Keità, il migliore contro il Chievo
Keità, il migliore contro il Chievo

La Lazio scorda Hernanes, trovando nel giovane Keità l’uomo nuovo che può dare qualità e imprevedibilità alla squadra di Reja. Contro il Chievo, Keità e Candreva squassano in due la difesa clivense, segnano le due reti e consegnano ai biancocelesti la seconda vittoria in trasferta. Non c’è stata gara al “Bentegodi” tra Chievo e Lazio. I biancocelesti, forti dei due trequartisti, ha avuto sempre il pallino del gioco contro un Chievo, incapace di trovare le adeguate contromisure alla squadra di Reja. I gialloblù sono apparsi vulnerabili dietro e inconcludenti davanti e, se il risultato non è stato di proporzioni più ampie, lo si deve alle parate di Puggioni e all’imprecisione degli attaccanti biancocelesti. Keità ha dato alla squadra di Reja un’imprevedibilità negli ultimi venti metri che ai biancocelesti mancava. Il ragazzo ha potenzialità da grande e se Reja gli darà fiducia fino a fine torneo, può rivelarsi un’arma devastante per la corsa all’Europa. Il Chievo, invece, ha fatto un deciso passo indietro rispetto al pareggio contro il Napoli. Troppo molli, i clivensi, per impensierire questa Lazio. Corini deve trovare anche delle contromisure per rendere più incisivo l’attacco, perché, senza gol, è impossibile salvarsi. LE RETI: Al 6’ Keità scende sulla sinistra e crossa per Candreva. Il centrocampista controlla, evita Dainelli e batte Puggioni. Al 70’ Keità, dal limite dell’area, evita Rigoni e conclude in rete, beffando Puggioni  a causa della deviazione di Canini.

TABELLINO E PAGELLE
CHIEVO-LAZIO: 0-2

CHIEVO: (5-3-2) – Puggioni 6.5 (IL MIGLIORE); Sardo 5.5, Frey 5, Dainelli 5.5 (18′ Canini 5.5), Cesar 5, Dramé 5.5; Hetemaj 5,5 (44′ Radovanovic  5), Rigoni 5.5, Bentivoglio 5.5 (62′ Pellissier 5); Thereau 5, Paloschi 5. A disp. Squizzi, Agazzi, Bernardini, Claiton, Kupisz, Lazarevic, Mbaye, Rubin, Stoian. All. Corini 5.
LAZIO: (3-4-2-1) – Berisha 6; Dias 6, Biava 6, Radu 6; Cavanda 6.5, Biglia 6.5, Ledesma 6, Lulic 6.5; Candreva 7.5 (92′ Crecco SV), Keita 7.5 IL MIGLIORE (83′ Gonzalez SV); Klose 5 (89′ Perea SV). A disp. Marchetti, Strakosha, Novaretti, Cana, Pereirinha, Felipe Anderson, Onazi. All.: Reja 6.5.
Reti: 6′ Candreva (L), 70′ Keita (L).
Ammoniti: Radovanovic (C), Frey (C), Biglia (L).