Chievo-Livorno 3-0, tabellino e pagelle

Cyril Thereau, il migliore del Chievo
Cyril Thereau, il migliore del Chievo

Il Chievo di Corini ottiene la seconda vittoria consecutiva battendo il Livorno. Gara dominata dai padroni di casa che sono sempre stati in controllo di match. Il 4-3-3 “elastico” impostato da Corini ha messo in crisi il centrocampo del Livorno che non si è praticamente mai reso pericoloso. La vittoria permette ai clivensi di agganciare proprio il Livorno, lasciando l’ultimo posto al Catania. Il Livorno deve, invece, iniziare a interrogarsi. Terza sconfitta consecutiva con sette gol subiti e zero fatti. C’è molto da rivedere, sia a livello difensivo che offensivo. LE RETI: Chievo in vantaggio al 36’ con Rigoni che, dopo uno scambio con Estigarribia, entra in area e scaglia un tiro che non lascia scampo a Bardi. Al 55’ Thereau raddoppia sfruttando un assist dalla sinistra di Hetemaj. Al 79’ Paloschi approfitta di una respinta di Bardi per firmare il tris.

TABELLINO E PAGELLE
CHIEVO-LIVORNO: 3-0

CHIEVO:(4-3-3) – Puggioni 6; Frey 6, Cesar 6, Dainelli 6.5, Dramé 6.5; Radovanović 6,  Rigoni 7, Hetemaj 6.5; Estigarribia 6.5 (77′ Paloschi 6.5), Radovanović 6 (64′ Bentivoglio 6), Hetemaj 6.5, Lazarević 6 (72′ Sardo 6); Théréau 7 (IL MIGLIORE). A DISPOSIZIONE: Squizzi, Silvestri, Bentivoglio, Sestu, Pamic, Improta, Acosty, Papp, Ardemagni, Da Silva All. Corini 7
LIVORNO:  (3-5-1-1) – Bardi 5.5; Valentini 5, Rinaudo 5, Ceccherini 5; Schiattarella 5.5 (53′ Emeghara 5), Greco 6 (IL MIGLIORE), Emerson 5.5, Biagianti 5.5, Gemiti 5 (53′ Piccini 5); Siligardi 5.5 (69′ Borja 5); Paulinho 5
A DISPOSIZIONE: Anania, Aldegani, Belinghieri, Lambrughi, Mosquera, Mbaye, Benassi, Duncan, Coda. All. Nicola 5
Reti: 36′ Rigoni, 55′ Théréau, 79′ Paloschi
Ammoniti: Hetemaj (C), Dramé (C), Frey (C), Dainelli (C), Greco (L), Emeghara (L)