Consigli fantacalcio, quarta giornata di Serie B

Laribi, il migliore di Cesena-Cremonese 1-0

I Top 11 della giornata secondo le previsioni. Tridente tra certezze e scommesse, centrocampo di grande qualità per colpi di genio e assist

BENEVENTO – Il derby tra Benevento apre la 4° giornata del campionato di Serie B. Una full immersion visto che martedì si gioca anche il turno infrasettimanale. Proviamo a dare alcune indicazioni su una Top 11 della settimana sulla base delle partite e della condizione dei singoli giocatori. Abbiamo scelto il 3-4-3, modulo tra i più gettonati visto che in Fantamagic B si gioca senza la regola del modificatore. Ricordiamo che il gioco è gratuito ed è sempre possibile iscriversi.

Partiamo dal nostro numero uno della settimana, in questo caso il portiere del Livorno Mazzoni. La sfida con il Cosenza sembrerebbe piuttosto fattibile per la squadra di Livorno che anche contro il più quotato Crotone ha dimostrato una buona solidità del reparto.

In difesa troviamo Domizzi del Venezia che sarà impagnto nella trasferta di Lecce quindi Maggio del Benevento un valore aggiunto in una rosa costruita per puntare alla promozione diretta. A questi due andiamo ad aggiungere Adorni del Cittadella. Se la squadra vola in vetta alla classifica è anche merito di questo reparto.

Centrocampo tutta fantasia e qualità a partire da Diamanti che anche dopo aver illuminato il gioco a Pescara e a sprazzi con il Crotone ha la chance per iniziare a “fare sul serio”. Da tenere sott’occhio anche Bisoli del Brescia e Laribi (in una foto di repertorio con la maglia del Cesena) del Verona. Per quest’ultimo un match molto delicato a Crotone ma con la qualità dei suoi piedi e lo stato di forma di Pazzini c’è da aspettarsi un assist vincente o una punizione delle sue…

Chiudiamo con l’attacco a partire da Coda che questa sera nel derby può accendere l’entusiasmo dei giallorossi, quindi Giannetti del Livorno che potrebbe approfittare per mettere da parte il brutto avvio di stagione con una prestazione convincente e magari guadagnarsi a pieno titolo una maglia da titolare. Infine Monachello che dopo il gol decisivo a Brescia sembra sempre più candidato a prendersi un ruolo di primo piano nell’attacco del Pescara. Contro il Foggia una gara che potrebbe esaltarlo anche se c’è da vedere se sarà impiegato come esterno o prima punta.