Fantamercato Sassuolo, Longhi il terzino che corre verso la A

Alessandro Longhi
Alessandro Longhi, terzino sinistro del Sassuolo

Alessandro Longhi è uno dei tanti esordienti del Sassuolo in A. Per uno che ha iniziato, giocando nei Dilettanti, nella Feralpi Salò è un bel salto di qualità, che testimonia il lavoro fatto dal ragazzo. CARRIERA – Longhi debutta tra i professionisti nella stagione 2009/2010, in Seconda Divisione di Lega Pro, sempre con la Feralpi e, l’anno dopo viene ingaggiato dalla Triestina in B. Qui, in inizia a mettersi in mostra, attirando le attenzioni del Chievo. Sartori ne rileva tutto il cartellino e poi ne gira la metà al Sassuolo. Con i neroverdi, primasotto la guida di Pea e poi di Di Francesco, Longhi diventa un punto fisso giocando da titolare 81 partite di campionato su 84, cui vanno aggiunte due nei playoff. CARATTERISTICHE –  Terzino difensivo, molto attento in marcatura, Longhi non disdegna qualche sgroppata in avanti, di tanto in tanto. Le sue doti migliori, però, sono il senso della posizione e l’intelligenza tattica che gli permettono di coprire senza affanno la sua zona di competenza, evitando falli inutili e cercando di anticipare il proprio avversario. TITOLARE FISSO –   Anche quest’anno, in A, il Sassuolo pare deciso a confermarlo sulla sinistra, dato che, al momento, non vi sono notizie di mercato riguardanti la ricerca di un terzino sinistro. Longhi, quindi, sarà un punto fermo di una difesa che, se si eccettuano Rossini e lo sfortunato Acerbi, è rimasta praticamente identica a quella dello scorso anno. Un rischio o una certezza? Difficile dirlo, anche perché il peso di debuttare in serie A e di avere tutti gli occhi puntati addosso, in quanto matricola, potrebbe farsi sentire. Molto dipenderà dall’atteggiamento che la squadra avrà in campo. Se affronterà le gare in maniera timorosa, allora ci sarà parecchio da soffrire e Longhi si ritroverà a essere schiacciato nella propria area di rigore inerme di fronte agli attacchi avversari. Longhi rappresenta quindi una scommessa, come tutti i giocatori neroverdi: probabilmente se giocasse in una squadra in grado di dare determinate certezze, si potrebbe pensare a lui come una delle soprese del prossimo torneo. Al momento il Sassuolo può essere il nuovo Chievo o può toppare clamorosamente. Il destino di Longhi è quindi legato alla squadra che lo ha fatto scoprire: o si esaltano entrambi, o cadono insieme.

SCHEDA GIOCATORE
Nome: Alessandro Longhi
Età: 24 anni
Ruolo: Terzino sinistro
Squadra: Sassuolo
Ultima Stagione: Sassuolo, 41 presenze –  1 gol