Guida all’Europeo: Gruppo A – Romania

logo-romaniaDifesa solida, ma attacco anemico. E’ il ritratto della Romania, squadra che dovrebbe giocarsi con la Svizzera la qualificazione nel girone. Due soli gol incassati nella fase di qualificazione, miglior retroguardia europea, non sono bastati ad arrivare davanti all’Irlanda del Nord.  Gli uomini di Iordanescu dovranno cercare di migliorare la produzione offensiva per qualificarsi.

GIOCATORI DA PRENDERE – Tatarusanu lo conosciamo bene. In una squadra che subisce poco e, con due avversarie come Svizzera e Albania che segnano pochino, può essere un affare.
Con lui l’altro nome forte è quello di Bogdan Stancu, 10 reti nella Super Lig turca con il Genclerbirligi.

GIOCATORI DA EVITARE – Sapunaru, Pintilii e Hoban sono tutti avanti con gli attacchi e hanno già dato tutto quello che potevano.
Torje non è cambiato molto dai tempi dell’Udinese: qualche magia, ma troppo discontinuo.
Chieiches in Italia non ha impressionato.

LA SORPRESA – Stanciu è l’unico nome credibile. Autore di 28 reti e 12 gol con la Steaua Bucarest è l’unico in grado di alzare il tasso tecnico di una squadra modesta.

ROSA E PROBILE FORMAZIONE
Portieri: Ciprian Tataruşanu (Fiorentina), Costel Pantilimon (Watford), Silviu Lung (Astra Giurgiu).
Difensori: Cristian Sapunaru (Pandurii Targu Jiu), Alexandru Matel (Dinamo Zagreb), Vlad Chiriches (Napoli), Valerica Gaman (Astra Giurgiu), Cosmin Moţi (Ludogorets), Dragos Grigore (Al-Sailiya), Razvan Raţ (Rayo Vallecano), Steliano Filip (Dinamo Bucarest)
Centrocampisti: Mihai Pintilii (Steaua Bucureşti), Ovidiu Hoban (Hapoel Beer Sheva), Andrei Prepeliţa (Ludogorets), Adrian Popa (Steaua Bucarest), Gabriel Torje (Osmanlıspor), Alexandru Chipciu (Steaua Bucarest), Nicolae Stanciu (Steaua Bucarest), Lucian Sanmartean (Al-Ittihad).
Attaccanti: Claudiu Keșeru (Ludogorets), Bogdan Stancu (Gençlerbirligi), Florin Andone (Cordoba), Denis Alibec (Astra Giurgiu).