Guida all’Europeo: Gruppo D – Croazia

Croazia
Croazia

La Croazia si presenta all’Europeo in Francia con un mix di giovani di talento e veterani a livello internazionale. La squadra è inserita in un girone equilibrato e c’è la possibilità che ripeta quanto fatto, sempre sul suolo transalpino, nel 1998 (terzo posto).

GIOCATORI DA  PRENDERE – Gente come Modric, Rakitic e Perisic può veramente fare molto male agli avversari. In avanti, spazio a Mandzukic, uno che, nelle occasioni importanti, non fallisce mai. Brozovic in questa squadra non parte titolare, ma può valere una scommessa.

GIOCATORI DA EVITARE – Kovacic su tutti. THE BIG BLUFF, dopo un anno passato a contare gli scalini dello stadio Bernabeu, non meritava neanche la convocazione nella Croazia. L’ha ottenuta, ma sarebbe da pazzi affidargli anche solo la cura dello spogliatoio. E’ tecnico,  ma lento tatticamente e fisicamente più di una tartaruga morta.
Anche la difesa non convince. I vari Srna, Vida, Corluca sembrano aver fatto il oro tempo. Il giocatore interessante è Jedvai, ma troverà spazio? Lo stesso dicasi di Vrsaljko.

LA SORPRESA – Fate un pensierino a Pjaca, talentuoso attaccante della Dinamo Zagabria, autore di 8 gol in campionato. Nel 4-2-3-1, un posto tra i trequartisti dovrebbe trovarlo perchè ha corsa e qualità.

ROSA E PROBABILE FORMAZIONE
Portieri: Danijel Subasic (Monaco), Lovre Kalinic (Hajduk Spalato), Ivan Vargic (Rijeka)
Difensori: Vedran Corluka (Lokomotiv Mosca), Darijo Srna (Shakhtar Donetsk), Domagoj Vida (Dinamo Kiev), Sime Vrsaljko (Sassuolo), Gordon Schildenfeld (Dinamo Zagreb), Ivan Strinic (Napoli), Tin Jedvaj (Bayer Leverkusen)
Centrocampisti: Luka Modric, Mateo Kovacic (Real Madrid), Ivan Rakitic (Barcellona), Marcelo Brozovic, Ivan Perisic (Inter), Milan Badelj (Fiorentina), Marko Rog, Ante Coric (Dinamo Zagabria)
Attaccanti: Mario Mandzukic (Juventus), Nikola Kalinic (Fiorentina), Marko Pjaca, Duje Cop (Dinamo Zagabria), Andrej Kramaric (Hoffenheim)