Guida all’Europeo: Gruppo E – Italia

Italia
Italia

Difesa spompata, centrocampo di zappatori, attacco da medio-bassa serie A. L’Italia si presenta all’Europeo con un solo obiettivo: evitare di fare schifo. Conte ha creato una squadra a sua immagine e somiglianza tutta grinta e corsa, ma, questo può bastare a livello nazionale, non europeo. Mancano i giocatori in grado di sbloccare il risultato con una giocata e, soprattutto, mancano i bomber.

GIOCATORI DA PRENDERE – quattro nomi per l’Italia: Florenzi, El Shaarawi, Candreva e Pellè. I primi due vengono da un finale di stagione in crescendo nella Roma, il laziale è l’unico in grado di inventare qualcosa, mentre, l’attaccante del Southampton, piaccia o meno, ma è la miglior punta a disposizione.

GIOCATORI DA EVITARE – La difesa azzurra è out in blocco. Buffon-Barzagli-Bonucci-Chiellini hanno finito con la lingua di fuori la stagione con la Juve, dopo una strepitosa rimonta. Le possibilità che si ripetano in Francia sono vicine allo zero. A centrocampo, il ballottaggio tra De Rossi e Thiago Motta è “a perdere” nel senso che si spera solo che uno faccia meno peggio del secondo. Giaccherini è solo un valido mestierante, mentre Darmian non ha entusiasmato in stagione. In attacco, Immobile ha dimostrato in questi due anni tra Dortmund e Siviglia, di poter fare bene solo in squadre di media classifica italiane (non ce ne voglia il Torino) Zaza ha grinta, ma manca di sangue freddo nei momenti topici, Insigne da marzo in poi non ne ha beccata più una. Eder, invece, s è prepensionato nel momento in cui è andato all’Inter.

LA SORPRESA – Se verrà data qualche chanche a Bernardeschi, magari il folletto viola, potrà dare qualche emozione in una squadra che rischia di regalarne solo ai tifosi avversari.

ROSA E PROBABILE FORMAZIONE
Portieri: Buffon, Sirigu, Marchetti.
Difensori: De Sciglio, Chiellini, Darmian, Ogbonna, Barzagli, Bonucci.
Centrocampisti: Candreva, Florenzi, Thiago Motta, Sturaro, De Rossi, Parolo, Bernardeschi, El Shaarawy, Giaccherini.
Attaccanti: Zaza, Pellé, Immobile, Eder, Insigne.