Guida alla serie A…Genoa 2018/2019: i top e i flop della stagione

Guida alla serie A...Genoa
Guida alla serie A…Genoa

La Rosa

PORTIERI – Radu, Marchetti, Vodisek
DIFENSORI – Lisandro, Zukanovic, Biraschi, Gunter, Spolli, Criscito, Pereira, Lakicevic
CENTROCAMPISTI – Sandro, Hiljemark, Bessa, Veloso, Rolon, Romulo, Omeonga, Mazzitelli, Lazovic,Medeiros
ATTACCANTI – Lapadula, Pandev, Kouamè, Favilli, Piatek, Dalmonte

MASSIMO E MINIMO
RIGORISTA: Romulo
INSERIMENTI: Hjliemark, Romulo, Sandro
TOP: Romulo, Sandro
SORPRESA: Piatek, Kouamè
DELUSIONE: Lisandro, Pandev
IN BILICO: Favilli, Zukanovic, Marchetti

FORMAZIONE BASE
3-5-2 – Marchetti; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Lazovic, Romulo, Hiljemark, Sandro, Criscito; Piatek, Kouamè

IL TECNICO
Ballardini ha fatto un miracolo lo scorso anno, salvando una squadra allo sbando. Ora prova a costruire qualcosa di più. La rosa a disposizione è di qualità. Se lo si lascia lavorare con calma può uscire una bella sorpresa.

Il semaforo dei giocatori

Marchetti (Giallo): il problema sono gli infortuni che lo tormentano. Però può ssere una buona opzione a basso costo perchè il Genoa subisce poco. Da prendere con Audero.

Radu (Giallo): gli infortuni di Marchetti possono spalancargli la titolarità. Lui ha doti interessanti. Occhio.

Biraschi (Verde): in rampa di lancio. Questa può essere la stagione per fare il salto di qualità.

Zukanovic (Giallo): gira e rigira rimane affidabile. Il problema sono gli acciacchi.

Spolli (Giallo): vedasi Zukanovic.

Lisandro (Rosso): non ha entusiasmato mai in carriera. Perchè a Genova dovrebbe essere diverso.

Criscito (Verde): il figliol prodigo torna all’ovile com tanta voglia. Rimane uno dei migliori terzini italiani, nonostante l’età.

Gunter (Rosso): centrale tutto da verificare in rossoblù.

Pereira (Rosso): non entusiasma sulla fascia. Deve fare di più.

Lakicevic (Rosso): altro giocatore tutto da scoprire.

Sandro (Verde): a Benevento si è riscoperto al Genoa cerca lo slancio per tornare a splendere come ai vecchi tempi.

Bessa (Giallo): destinato al ruolo di comprimario.

Hjliemark (Verde): Ballardini stravede per lui. Lo svedese può aumentare i suoi bonus i questa stagione.

Romulo (Verde): altro innesto di qualità che in stagione potrebbe fare la differenza. Occhio perchè potrebbe essere rigorista.

Veloso (Rosso): altra stagione da comprimario per il portoghese.

Lazovic (Rosso): il suo problema è che non riesce ad avere continuità. Troppe pause nell’arco della stagione.

Rolon (Giallo): argentino in cerca di riscatto dopo una pessima stagione al Malaga. Ha doti interessanti, ma probabilmente gli va dato un po’ di tempo.

Medeiros (Giallo): nella scorsa stagione non ha fatto male, ma la concorrenza è aumentata e lui non è facile da collocare tatticamente.

Omeonga (Rosso): avrà poco spazio vista la concorrenza.

Mazzitelli (Rosso): vedi Omeonga.

Lapadula (Giallo): il Genoa ha provato a piazzarlo a chiunque senza successo. Ora si deve rimboccare le maniche e farsi trovare pronto.

Pandev (Verde): pupillo di Ballardini anche in questa stagione avrà il suo spazio i avanti.

Piatek (Sorpresa):dopo il pre campionato che ha fatto, lo conoscono tutti. L’impressione è che non sia una meteora, ma una stella destinata a splendere.

Kouamè (Verde): altro giocatore in rampa di lancio. I B ha entusiasmato. Se gli si dà fiducia può spaccare.

Favilli (Giallo): altro giocatore con qualità, ma la concorrenza in avanti è pazzesca. Meglio ripassare a gennaio.

Dalmonte (Rosso): esterno di qualità, ma che non è facilmente collocabile in questa squadra.