Inter-Chievo 1-1, tabellino e pagelle, Paloschi sente aria di derby

Alberto Paloschi, il migliore del Chievo
Alberto Paloschi, il migliore del Chievo

L’Inter non va oltre il pari casalingo contro il Chievo e vede ulteriormente allontanarsi il sogno Champions. Gli uomini di Mazzarri attaccano, ma senza grande lucidità e i “mussi volanti” possono così festeggiare un pari meritato. I nerazzurri hanno assoluta necessità di rinforzi perché la squadra manca di qualità, specie a centrocampo, dove non c’è nessuno che sappia cosa fare del pallone. Alvarez e Kovacic, i giocatori che dovrebbero guidare la squadra, assomigliano a due pulcini bagnati, incapaci di prendere la benchè minima iniziativa, a meno di non essere presi per mano. Di questo passo, la stagione dei nerazzurri rischia di essere peggiore di quella passata, come dimostra il fatto che Mazzarri ha quattro punti in meno rispetto a Stramaccioni. Il Chievo non ha rubato nulla. Corini ha preparato benissimo la gara, togliendo ogni genere di iniziativa ai nerazzurri e portando a casa il punto che cercava. La salvezza per i gialloblù rimane un obiettivo alla portata. Anche quest’anno il Chievo darà fastidio a parecchi. LE RETI: Paloschi, al 6’ viene servito da un rimpallo, e conclude con un destro sotto la traversa. Al 12’ Nagatomo pareggia sfruttando un assist dal fondo di Alvarez.

TABELLINO E PAGELLE
INTER-CHIEVO 1-1

INTER: (3-5-1-1) – Handanovic 6; Campagnaro 6 (88′ Botta SV), Rolando 6, Juan Jesus 5.5; Jonathan 5.5, Kuzmanovic 6 (84′ Taider SV), Cambiasso 6 (65′ Milito 5), Alvarez 5.5, Nagatomo 6.5 (IL MIGLIORE); Kovacic 4.5; Palacio 5.5. A disp. Carrizo, Castellazzi, Zanetti, Andreolli, Mudingayi, Ranocchia, Samuel. All.: Mazzarri 5.
CHIEVO: (3-5-2) – Puggioni 6.5; Frey 6, Dainelli 6.5, Cesar 6; Sardo 5.5, Radovanovic 6.5, Bentivoglio 5.5 (84′ Mbaye SV), Hetemaj 7, Dramé 6.5; Paloschi 7 IL MIGLIORE (75′ Estigarribia SV), Thereau 6.5. A disp.: Squizzi, Silvestri, Bernardini, Claiton, Kupisz, Lazarevic, Sestu, Pamic, Acosty, Pellissier. All.: Corini 6.
Reti: 6′ Paloschi (C), 12′ Nagatomo (I).
Ammoniti: Kovacic (I), Hetemaj (C).