Inter-Parma 3-3 tabellino e pagelle

Rodrigo Palacio, migliore dell’Inter
Rodrigo Palacio, migliore dell’Inter

Spettacolare pareggio a San Siro tra Inter e Parma. Succede un po’ di tutto: errori della difesa, papere e bei gol. Alla fine l’Inter si mangia le mani per l’ennesima occasione buttata. Con questo sono 7 i pari in campionato della squadra di Mazzarri: l’assalto alla zona Champions fallisce ancora. Gli errori dei nerazzurri sono sempre gli stessi: fragilità difensiva, supponenza e poca cattiveria. Il Parma non ha rubato nulla, anzi. La squadra ha rischiato anche di vincere la partita, giocando a viso aperto il match. Il tridente Sansone-Cassano-Biabiany ha messo a nudo tutte le pecche difensive dell’Inter. Se poi sbaglia anche Handanovic allora per i nerazzurri c’è poco da fare. Mazzarri in panchina era furioso per l’atteggiamento della sua squadra. Di questo passo puntare alla zona Champions sarà sempre più complicato. L’Inter ha bisogno di rinforzi, è vero, ma Mazzarri deve sistemare la fase difensiva, perché quest’Inter non sembra proprio una sua squadra. Chi può essere soddisfatto, invece, è Donadoni. Il 4-3-3 con due punte veloci e Cassano a ispirare pare il modulo ideale per esaltare le qualità della squadra. Con questo schema il Parma potrà togliersi parecchie soddisfazioni. LE RETI: Parma in vantaggio all’11 grazie a Sansone che sfrutta un filtrante di Marchionni, elude la statica difesa nerazzurra ferma e, solo davanti Handanovic, non sbaglia. Il pari dell’Inter arriva al 44’. Cross di Jonathan dalla destra e Palacio in scivolata mette alle spalle di Mirante. Due minuti dopo Handanovic si incarta su un innocuo cross di Paletta. La palla arriva a Parolo che insacca. Al 54’ cross di Alvarez dalla destra per Palacio che di testa insacca. Ancora due minuti e sempre Alvarez dalla sinistra serve Palacio. Questa volta l’argentina gioca di sponda con Guarin che stoppa, salta Parolo e conclude a rete beffando Mirante complice la deviazione di Lucarelli. Al 60’ Sansone fissa il risultato sul 3-3 battendo Handanovic di piatto destro su cross di Cassani.

TABELLINO E PAGELLE
INTER-PARMA 3-3

INTER: (3-5-1-1) – Handanovic 4; Campagnaro 5, Ranocchia 6,5, Juan Jesus 5; Jonathan 7 (78′ Belfodil SV) , Guarin 7 (88′ Taider SV), Cambiasso 5, Alvarez 6.5, Zanetti 5.5 (69′ Nagatomo 6); Kovacic 6.5; Palacio 7.5 (IL MIGLIORE). A disp. Castellazzi, Carrizo, Andreolli, Mudingayi, Wallace, Puscas, Alvaro Pereira, Rolando, Olsen. All Mazzarri 5.
PARMA: (4-3-3) – Mirante 6; Cassani 6.5, Paletta 6.5, Lucarelli 5, Gobbi 5; Gargano SV (18′ Acquah 5), Marchionni 6.5, Parolo 6.5; Biabiany 7, Cassano 6.5 (83′ Amauri SV); Sansone 7.5 IL MIGLIORE (88′ Rosi SV). A disp. Bajza, Coric, Mesbah, Valdes, Amauri, Palladino, Felipe, Mendes, Munari, Benalouane. All. Donadoni 6.5.
Reti: 11′ , 60′ Sansone (P), 44′, 54′ Palacio (I), 46′ pt Parolo (P), 56′ Guarin (I).
Ammoniti: Ranocchia (I), Kovacic (I), Parolo (P).