Napoli-Inter 4-2, tabellino e pagelle, Mertens scatenato

Mertens, il migliore del Napoli
Mertens, il migliore del Napoli

Il Napoli asfalta l’Inter e lascia i nerazzurri con molti problemi irrisolti. Il risultato non rende giustizia agli uomini di Benitez che hanno maramaldeggiato in lungo e in largo e, oltre ai quattro gol, hanno anche sbagliato un calcio di rigore con Pandev nel finale. Le due reti dell’Inter sono arrivate in maniera casuale, frutto più di azioni isolate che di manovra. Mazzarri avrà molto da riflettere perché questa squadra proprio non gli assomiglia. La difesa è inguardabile e per un allenatore che, anche alla guida della Reggina, faceva dell’applicazione difensiva una delle sue armi, questo è il punto più doloroso. Mancano poi uomini di qualità nellazona centrale del campo e un centravanti vero che faccia salire la squadra e sappia essere freddo in area. Ieri il confronto con il Napoli è stato impietoso. La squadra di Benitez continua ad avere problemi in difesa, specie sugli esterni, ma davanti ha un vero e proprio bene di Dio. Higuaìn, Mertens, Callejòn e Insigne hanno frantumato tutte le resistenze dell’Inter offrendo sprazzi di grandissimo calcio. L’Inter, invece, non è ancora matura per certi traguardi. La squadra di Mazzarri ha anche finito il match in inferiorità numerica per l’espulsione di Alvarez. Ha ragione il tecnico toscano: questa squadra sta facendo anche troppo. Senza i giusti rinforzi, però, la rivoluzione iniziata in estate rischia di rimanere monca. LE RETI:  Napoli in vantaggio al 9’ .Lancio lungo di Inler, Nagatomo nel tentativo di spazzare l’area serve di testa Higuain che conclude con un gran sinistro al volo. Al 36’ l’Inter pareggia grazie a Cambiasso abile a sfruttare un assist di Alvarez sul secondo palo ed infilare Rafael. Tre minuti dopo, Mertens riporta avanti il Napoli con un destro dal limite. Altri tre minuti di orologio e Dzemaili segna con le stesse modalità viste contro l’Udinese. Handanovic non trattiene una conclusione di Mertens e lo svizzero insacca. Al 45’ Nagatomo sfrutta un cross di Guarin per infilare in rete il gol del 3-2. All’81’Insigne, sulla sinistra, effettua un cross basso sul secondo palo che pesca Callejon. Lo spagnolo a porta vuota non sbaglia.

TABELLINO E PAGELLE
NAPOLI-INTER 4-2

NAPOLI: (4-2-3-1) – Rafael 6; Maggio 5, Albiol 6, Fernandez, 5.5 Reveillere 5 (90’ Pandev 5); Inler 6, Dzemaili 7; Insigne 7, Callejon 7, Mertens  7.5 IL MIGLIORE (86’ Armero SV); Higuain 7.5 (77’ Behrami SV). A DISPOSIZIONE: Reina, Cannavaro, Britos, Uvini, Radosevic, Zapata, Bariti. All. Benitez 7.
INTER: (3-5-1-1) – Handanovic 5; Campagnaro 5 (81’ Icardi SV), Ranocchia 4, Rolando 4; Jonathan  6, Taider 5 (55’ Kovacic 4.5), Cambiasso 6, Alvarez 5, Nagatomo 6; Guarin 6.5 (IL MIGLIORE); Palacio 5. A DISPOSIZIONE: Carrizo, Castellazzi, J. Jesus, Andreolli, A.Pereira, Zanetti, Kuzmanovic, Wallace, Mudingayi, Belfodil. All. Mazzarri 5.
Reti: 9′ Higuaìn (N), 36′ Cambiasso (I), 39′ Mertens (N), 42′ Dzemaili (N), 45′ Nagatomo (I), 81’ Callejon (N).
Ammoniti: Insigne (N), Inler (N).
Espulsi: Alvarez (I) al 72’.