Roma-Livorno 3-0, tabellino e pagelle, Strootman leader

Kevin Strootman, il migliore della Roma
Kevin Strootman, il migliore della Roma

La Roma passeggia su ciò che rimane del Livorno e manda un segnale alla Juventus, in vista sia del campionato, che della sfida di coppa Italia della prossima settimana. Tutto facile per i giallorossi che hanno segnato tre gol, ma hanno avuto almeno altre quattro-cinque palle gol nitide che hanno sprecato per imprecisioni e per le parate di Bardi. Garcìa ha lasciato a riposo Totti e Maicon, ma la squadra non ne ha risentito, attaccando il Livorno dal primo al novantesimo e dando un’altra prova di forza. Il nuovo Livorno di Perotti assomiglia tremendamente a quello vero. Squadra timida, contratta, incapace di uscire dalla propria area e di imbastire un’azione offensiva degna di nota. Occorre una svolta, sia dal punto della mentalità, che tecnico se i toscani vogliono salvarsi. LE RETI: Roma in vantaggio al 6’: cross teso di Ljajicv, Gervinho non ci arriva, ma Destro sì e appoggia in rete. Il raddoppio dei giallorossi al 36’ grazie a Strootman che raccoglie sottoporta una respinta di Valentini su conclusione di Destro. Al 78’ tocca a Ljajic chiudere i conti con un destro secco sul primo palo.

TABELLINO E PAGELLE

ROMA-LIVORNO 3-0
ROMA: (4-3-3) – De Sanctis SV; Torosidis 6.5, Benatia 6.5, Castan 6, Dodò 6.5; Pjanic 7 (69′ Nainggolan 6.5), De Rossi 6.5, Strootman 7.5 (IL MIGLIORE); Ljajic 7, Destro 7 (79′ Totti SV), Gervinho 6 (66′ Florenzi 6.5). A disp. Lobont, Skorupski, Maicon, Burdisso, Jedvaj, Marquinho, Taddei, Ricci, Borriello. All. Rudi Garcia 7.
LIVORNO: (5-3-1-1) – Bardi 7 (IL MIGLIORE); Piccini 5, Valentini 5, Rinaudo 5, Ceccherini 5 (76′ Lambrughi 5), Mbaye 5.5; Benassi 5.5 (81′ Mosquera 5), Biagianti 5, Duncan 5; Greco 5.5; Paulinho 5.5. A disp Anania, Aldegani, Gemiti, Belingheri, Luci, Emeghara, Emerson, Hernandez, Coda, Tiritiello. All. Perotti.
Reti: 6′ Destro, 36′ Strootman, 78′ Ljajic  (R)
Ammoniti: Castan (R)